Categoria: Crostacei

Zuccorisotto😎

Sono speciali.

Non possono aspettare.

E così ecco la ricetta di questo piatto che, chi mi segue su Facebook l avra visto, fa nascondere Cracco 😄.

E a parte gli scherzi, conquista il palato e la mente al primo boccone.

Zuccorisotto

INGREDIENTI (per una persona, 2 zucchine ripiene):

  • 70 gr di riso a scelta
  • 30 gr di quinoa rossa
  • 100 gr di gamberetti Boreali precotti
  • 4 pomodorini
  • 2 zucchine tonde
  • 1 zucchina scura piccola
  • Sale, pepe, evo QB
  • 1/2 cipolla bianca
  • Prezzemolo qb

PROCEDIMENTO:

Iniziate dal preriscaldare il forno statico sui 180°.

Lavate bene le zucchine tonde e levate loro la capocchia e spolpatele con un cucchiaio facendo attenzione a non romperle.

Appoggiatele su carta forno e infornate quando il forno sarà caldo per circa 20/30 minuti, a seconda del forno.

Tritate la polpa con cipolla e prezzemolo e soffriggerla in un tegame largo e antiaderente.

Tagliate anche la zucchina scura a rondelle e aggiungetela nel tegame, insieme a poca acqua bollente del riso.

Fate cuocere 10 minuti a fuoco lento.

Preparate il riso e la quinoa seguendo le istruzioni riportate su rispettive confezioni.

Quando tutto sarà pronto, unitelo e aggiungete i gamberi e fare saltare, salando, circa 4 minuti a fuoco lento.

Servite nelle zucchine,spolverate di pepe nero e prezzemolo e filo di olio a crudo.

Top.

Ilaria e Diego (

La regola del piatto: riso venere con zucchine e gamberetti

La regola del piatto: riso venere con zucchine e gamberetti

Il riso venere l ho scoperto un po’ cosí per caso, e da allora non l ho piú mollato; gustoso, nutriente, super digeribile e dal grande potere saziante, senza appesantire.
Qui lo propongo in una versione semi classica, rispettando la regola del piatto che vi ricordo essere spiegata qui.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare da 2000 calorie):
– 75 gr di riso venere parboleid
– 1/2 scalogno tritato
– 1/2 cucchiaio di olio EVO
– 1 zucchina media
– 100 gr di gamberetti sgusciati e precedentemente cotti
– Sale e spezie (io cumino, zenzero,peperoncino e erba cipollina) qb

PROCEDIMENTO:
Scaldiamo il mezzo cucchiaio di olio in un tegame antiaderente e soffriggiamoci lo scalogno tritato finemente.
Tostiamoci il riso per qualche minuto e poi sfumiamo con dell acqua bollente. Aggiustiamo di sale e cuociamo a fuoco basso con coperchio per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto ed eventualmente aggiungendo acqua.
Trascorsi i primi 10 minuti, aggiungiamo anche la zucchina tagliata a cubetti e continuiamo la cottura per altri 10 minuti.
Controlliamo la cottura e finiamo aggiungendo i gamberetti, saltandoli 2 minuti nel riso.
Impiattiamo con l aiuto di un coppapasta tondo e decoriamo con le spezie scelte.
Buon appetito.
Ilaria e Diego.
La regola del piatto: riso venere con zucchine e gamberetti

Risotto agli asparagi con code di gamberi argentini

Risotto agli asparagi con code di gamberi argentini

Piatto ricco, mi ci ficco.
Torno, dopo un giorno di assenza -ieri il mio cucciolo ha compiuto 2 anni😍-, con un piatto che non ha niente da invidiare a nessuno😍.

Vediamo come prepararlo?!

Vai!

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
– 50 gr di code di gamberi argentini ( il peso si riferisce al netto degli scarti)
– 75 gr di riso integrale
– 300 gr di punte di asparagi
– Preparato fresco per soffritto: carota, sedano e cipolla
– 1 cucchiaio di olio EVO
– 1 cucchiaino di parmigiano
– Acqua qb

PROCEDIMENTO:
Iniziamo pulendo le code e cuocendole 10 minuti in padella, senza nulla, fino a che divengano trasparenti.
In un tegame appassire il battuto fresco e tostarvi il riso due minuti a fuoco alto.
Abbassare il fuoco, aggiungere acqua per sfumare e chiudere con coperchio, facendo cuocere secondo istruzioni del riso e della sua generalità (io parboleid, 15 minuti).
A 10 minuti dal termine della cottura, unire al riso le punte di asparagi, i gamberi e salate.
Ultimate la cottura e servite ben caldo con spolverata di pepe nero e parmigiano.

Buon appetito, a domani!😘

Menù di PESCE per San Valentino: antipasto, primo, secondo e contorno.

Rieccomi ☺

Ho deciso di creare due articoli unici per questo menù di San Valentino, raggruppando in uno, tutte le portate a base di pesce e, nell’altro , tutte quelle a base di carne, così da accontententare un po’ tutti😍

Buon appetito e buona festa, innamorati😘

MENÙ DI PESCE

1)Antipasto: gamberi freschi marinati al limone con rucola e pepe nero.

INGREDIENTI (per due persone):
– 250 gr di gamberi freschi o mazzancolle
– 100 gr di rucola
– Aceto di mele e succo di limone qb
– Sale/pepe nero qb
– Filo di olio EVO
PROCEDIMENTO
Mettere a bollire in un pentolino dell’acqua salata e lessatevi i gamberi ( già puliti o meno, secondp vostra discrezione), per una decina di minut, o comunque fino a che diventino trasparenti.
Con una schiumarola scolateli dall’acqua in eccesso e fateli raffreddare.
Intanto preparate la marinatura fatta di 3 cucchiai di aceto di mele e una emulsione di olio e limone, con un pizzico di sale.
Una volta pronta, lasciatevi riposare almeno 30 minuti i gamberi cotti e puliti.
Serviteli poi su un piatto di rucola, spolverandoli con pepe nero macinato oppure in grani☺.
Successo assicurato😍.

2)
Primo piatto: il risotto degli innamorati.

Risotto degli innamorati

Due anni fa l’avevo proposto in versione #NoLight, quest’anno l’ho riadattato al mio nuovo concetto di alimentazione, usando lo yogurt zero grassi al posto della panna😉

INGREDIENTI (per due persone):
– 140 gr di riso integrale
– 1/2 cipolla bianca ed una testa di aglio
– 1 bicchiere di vino bianco
– Acqua qb
– Sale, spezie (io erba cipollia, prezzemolo e peperoncino) qb
– Gamberetti (freschi o precotti)
– 3 mestoli di passata di pomodoro
– 100 gr di yogurt greco
– Olio evo qb

PROCEDIMENTO

Iniziamo facendo imbrunire la cipolla con poco olio e l’erba cipollina sminuzzata.
Quando la cipolla si sarà dotata, unitevi il riso e fatelo tostare a fiamma alta per qualche minuto.
Abbassate la fiamma e sfumate col vino, aggiungendo a questo punto il sale.
Chiudete con coperchio e fate cuocere a fuoco lento per 20/25 minuti, regolando di acqua (o se avete tempo brodo di pesce, ma a quel punto non salate il riso!) se dovesse servire.
Non dimenticate di mescolare spesso.
Mentre il riso si cuoce, occupiamoci del sughetto.
Pulite i gamberi freschi o scongelate i precotti e fateli andare in padella a fuoco vivo con mezzo cucchiaio di olio, prezzemolo e testa di aglio.
Passati 4/5 minuti aggiungete la passata di pomodoro e lo yogurt zero grassi e fate cuocere fino a completo addensamento, regolando di tanto peperoncino quanto gradite (io tanto ☺).
Una volta che entrambe le preparazioni saranno pronte,unirle e servire il piatto.

LO CHEF DIEGÒ consiglia:
Impiattate usando un coppapasta a forma di cuore e decorando con un cuoricino di carta da forno, per stupire ancora di più il vostro partner.😍

3)Secondo: trancio di spada alla griglia con riduzione di peperonata e broccoli al cumino.

trancio di spada alla griglia

Niente di più gustoso!

INGREDIENTI (per due persone):
• Per il pesce:
– Due tranci di spada fresco (circa 170 gr l’uno)
– Prezzemolo, sale, olio evo e succo di limone qb

• Per il contorno
– 300 gr di broccoli freschi
– 300 gr di peperoni freschi misti
– 1/2 cipolla a scelta e una testa di aglio
– Sale, olio evo, cumino, origano qb

PROCEDIMENTI:
Iniziate preparando la marinatura per il pesce spada: unite il succo di un limone con sale, pepe e prezzemolo fresco e fatevi riposare ciascun trancio 15 minuti a lato.
Scaldate una griglia e cuocete i tranci 4 minuti per lato.
Preparate il contorno; per i broccoli, puliteli e mondateli per farli bollire 10 minuti in acqua salata. Una volta scolati ed asciugati bene, conditeli con olio, aceto e cumino.
Per la peperonata, invece, fate soffriggere aglio e cipolla in un cucchiaio di olio e cuocete i peperoni tagliati a cubetti con poca acqua e origano, aggiustando anche di sale, per circa 20 minuti a fuoco basso e tegame coperto.
Servite una riduzione della peperonata sul trancio di spada e accompagnate con i broccoli temperatura ambiente.

Buono buono😍

E per finire? I muffin preparati questo pomeriggio (ricetta qui).

A domani con il menù di carne😘.

Ilaria e Diego.

La regola del piatto: trofie con code di gambero speziate, zucchine e pomodorini

La regola del piatto: trofie con code di gambero speziate, zucchine e pomodorini

I crostacei, i miei adorati!

Poi nella pasta, per me sono la morte proprio 🙂

E sono un piatto sano e completo, che volere di più?

(Vi ricordo la regola del piatto la trovate qui spiegata).

 

INGREDIENTI (per le dosi legate al mio fabbisogno giornaliero in mantenimento):

70 gr di trofie secche

100 gr di code di gambero speziate (ho usato: cumino, zenzero in polvere e curry)

1 zucchina media

2 pomodori da sugo

1 cucchiaio e mezzo di evo

Prezzemolo, aglio e pepe qb

 

PROCEDIMENTO:

Iniziamo con il preparare le code 🙂

In una padella per cuocere senza grassi ho scaldato una testa di aglio insieme a del prezzemolo spezzettato grossolanamente. Dopo pochi minuti ho aggiunto le code e sfumato con poca acqua. Ho poi speziato con il curry, il cumino e lo zenzero in polvere e salato leggermente.

In una padella a parte ho scaldato un cucchiaio di evo e fatto appassire un po’ di aglio; vi ho cotto le zucchine tagliate a cubetti e i pomodorini tagliati a metà, per circa 20 minuti, sfumando con acqua di cottura della pasta e aggiustando di sale.

Una volta scolata la pasta l’ho fatta saltare con le code e il sugo di verdure e ho guarnito con il prezzemolo fresco ed il pepe!

Una vera delizia!

Come vedete da foto ho accompagnato il piatto con contorno di broccoli gratinati al forno (la ricetta qui).