Fagotto di verza, trita e basmati

Eccomi, come promesso, con l’articolo sulla cenetta di ieri, una cena che personalmente non mi faccio più mancare, in varie versioni, nell’arco della settimana.
Questi sono piatti che in dieta si amano perché con poche calorie sembra di scoppiare😍.
Vediamo insieme come procedere passo passo; è facile facile, garantisco.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
– 200 gr di carne di manzo (o fettina da tritare o già tritata, ma mi raccomando MAGRA, sennò le calorie schizzano)
– 200 o più (la verza, così come la verdura in generale, ma sopratutto la verza non si pesa ragazzi, è tutta salute in sole 24 calorie per 100 gr) di verza, io cavolo verza verde questa volta
– 40 gr di riso basmati
– Acqua qb
– Sale, pepe, olio evo e rucola per decorare qb

PROCEDIMENTO:
Iniziamo a pulire la verza, tenendone da parte 3 foglie grosse che metteremo a sbollentare in acqua salata per 5/10 minuti.
Poi tagliamo la restante verza più finemente possibile e saltiamola in padella con poco olio. Trascorsi 2 minuti, aggiungetevi la carne, il riso e il sale; sfumate con acqua, chiudete con coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 20 minuti, mescolando di frequente e aggiungendo sempre acqua bollente, nel caso servisse.

Terminata la cottura, procedete cosi: prendete una foglia sbollentata, versate il ripieno, ricoprite con un’altra foglia e via dicendo fino a creare un fagotto (io mi sono aiutata con un coppapasta tondo) e guarnite con della trita avanzata (anche cruda se bella fresca e di qualità), spolverata di pepe e letto di rucola.

Da piemontese DOC io amo tutto ciò 😍.
Grazie per l’attenzione, a domani con nuove, sane e appetitose ricette.

Ilaria e Diego (che domani compie già 2 anni😍😍😍😍).
Fagotto di verza, trita e basmati