Categoria: Cibo sano anche per i più piccoli

Spinacine #homemade di pollo

Questo è uno di quei casi in cui un intero servizio fotografico di #foodporn, sarebbe bastato a rendere la bontá di questo piatto…
Quindi, nulla… Vi toccherá provarle per capirlo 😜.

Come sempre aspetto i vostri commenti e foto :).

INGREDIENTI (per 3 spinacine come in foto):
– 150 gr di petto di pollo (o trita di pollo)
– 100 gr di spinaci freschi ( o surgelati)
– 15 gr di pangrattato
– Albume per panatura qb
– Sale e spezie a piacere qb
– 1 cucchiaio di olio EVO

PROCEDIMENTO:
Iniziamo tritando la carne cruda in un mixer insieme al pizzico di sale e spezie scelte (io basilico e prezzemolo freschi).
Cuociamo gli spinaci in acqua bollente salata e scoliamoli strizzandoli il piú possibile.
Facciamoli raffreddare e uniamoli nel mixer col pollo.
Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo e procediamo ad impanare.
Una premessa: qui siamo in un contesto di alimentazione sana, quindi ho cercato di usare una quota di pangrattato piú bassa possibile, non aspettatevi dunque una panatura come le spinacine Aia eh ;).
Detto questo, in un piattino fondo mettiamo un cucchiaio di albumi e in uno piano, il pangrattato e procediamo a creare la forma tipica delle spinacine, semplicemente schiacciandole con le mani.
Oliamo col cucchiaio di EVO una padella antiaderente e cuociamo le cotolette 4 minuti a lato, fino a doratura ottimale.
Gustiamo 💚.

Bacione, alla prossima!
Ilaria e Diego (che mezza se l è pappata con entusiasmo, e per chi ci conosce, è una grande conquista che abbia apprezzato un minimo gli SPINACI ahahhah) 💪.
Spinacine di pollo

Biscotti al cioccolato e yogurt al cocco

Biscotti al cioccolato e yogurt al cocco

Oggi è il compleanno del nostro uomo di casa💜
E stamane ho voluto regalargli un dolce risveglio, pur rimanendo sempre e comunque in uno stile alimentare sano, che oramai è parte di noi, non c è festa che tenga, se cuciniamo in casa RESTIAMO LEGGERI, sempre! È solo fuori che talvolta, per esigenze e lussuria, possiamo fare strappi :).
Con questa premessa, ho voluto cercare di riproporre dei simil cookies aumentando la fonte proteica (usando lo yogurt greco) riducendo gli zuccheri (cacao amaro e solo un grammo di zucchero a biscotto).
Andiamo 😉💪.

INGREDIENTI (impasto da 400 gr e circa 30/35 biscotti):
– 200 gr di farina integrale
– 45 gr di cacao amaro in polvere
– 30 gr di zucchero INTEGRALE di canna
– 125 gr di yogurt greco 0% grassi al cocco
– 8 gr (mezza bustina) di lievito per dolci
– 80 ml di olio evo

PROCEDIMENTO:
In una terrina unite i secchi (farina, cacao, lievito e zucchero) e amalgamate bene.
Unitevi poi lo yogurt e l olio e mescolate.
Una volta che avrete ottenuto un impasto omogeneo, staccatene delle palline da circa 15 gr l una e schiacciatele bene per dar loro la forma tipica del cookie.
Adagiatele su carta forno ben distanziate tra loro (lievitano molto!) e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Fate raffreddare e, se le avete, decorate con scaglie di cocco, oppure,come ho fatto io, zucchero a velo.
Tanti auguri papi❤

Bucatini integrali al pesto di avocado e rucola, con quark magro e mandorle

Bucatini integrali al pesto di avocado e rucola, con quark magro e mandorle

Ciauuu 🙋😍
Dopo qualche giorno di assenza (sul blog, mica sulla sana alimentazione😉) rieccomi con un piatto che -almeno per quanto mi riguarda- è una bomba 😍.
Scopriamola insieme 💪.
INGREDIENTI (per una porzione)
– 70 gr di bucatini integrali
– 50 gr di quark magro
– 60 gr di avocado maturo
– 50 gr di rucola
– 10 mandorle
– Sale e succo di lime qb
– Spolverata di pepe nero per guarnire

PROCEDIMENTO:
Cuocete la pasta e scolatela al dente, tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.
In un recipiente lungo e stretto unite la polpa di avocado, rucola, sale qb, 5 mandorle, il quark e minipimerizzate unendo succo di limone qb per aiutarvi ad ottenere la consistenza desiderata (quella cremosa tipica di un pesto 🙂 ).
A questo punto saltate la pasta in padella col pesto e, all occorrenza, il mestolo di acqua di cottura per rendere il tutto ancora piú cremoso ;).
Decorate con le restanti mandorle e spolverata di pepe nero.
Top.
Bacioni e buon 1 maggio (o 1 novembre?! 😱).
Ilaria e Diego.

Salmone in crosta di brisèe light con ripieno di crema di Philadelphia e avocado, e rucola

salmone in crosta di brisèe light con crema di Philadelphia e avocado, con rucola

Ed eccolo qui, in tutta la sua maestosità, messer il Salmone, assieme al suo fedele compagno avocado, sposato con un formaggio magro, per darci il pieno di grassi (buoni), in un piatto completo e sano!!!
Bando alle ciance, prepariamolo e gustiamolo 😉

INGREDIENTI (per un fagotto di un trancio di salmone da 1 etto):
– 100 gr di salmone fresco in trancio
– Mezzo avocado maturo
– 50 gr di Philadelphia balance
– Rucola qb
– 50 gr di farina integrale
– 6 gr di olio EVO
– Acqua calda qb
– 1 presa di sale

PROCEDIMENTO:
Iniziamo preparando la pasta e il pesce; mettiamo il trancio a cuocere al vapore per circa 30 minuti.
In una terrina uniamo la farina con l olio e la presa di sale, mescoliamo e piano pianissimo iniziamo ad impastare aggiungendo poca acqua calda alla volta. Formiamo una pallina, mettiamola in una pellicola e facciamola riposare in frigo il tempo che si cuocia il pesce.
Trascorso questo tempo, preriamo la crema: spolpiamo mezzo avocado con l aiuto di un cucchiaino, e uniamolo al formaggio, schiacciando bene con una forchetta e poi passando il tutto al minipimer aggiungendo all occorrenza poca acqua calda per renderla piu omogenea :).
A questo punto preriscaldate il forno statico a 180° e stendete la pasta brisèe su un foglio di carta forno.
Mettetevi dentro al centro il salmone, la crema e la rucola e chiudete a mo di fagotto.
Bucherellate con una forchetta i lati e infornate per circa 20/30 minuti, controllando la cottura :).
E voilá, bontá assicurata😍😍😍😍.
Ilaria e Diego.

Pancake di mela, al profumo di arancia e cannella

Pancake di mela, al profumo di arancia e cannella

Finalmente mi sono ricordata di lui, il pancake #prepole di martedí, quello il cui gusto ricorda tanto un mix di sapori e odori orientali 😍.

INGREDIENTI (per un pancake in condivisione):
– 100 ml di albumi
– 40 gr di farina di avena
– 1 Mela
– 20 ml di latte ps
– 1 Cucchiaino di miele (opzionale)
– cannella qb
– Scorza di mezza arancia
– Una manciata di mirtilli essiccati per decorare.

PROCEDIMENTO:
Unire gli albumi a filo con la mela ridotta in purea insieme al latte, (mediante l utilizzo di un mixer) e la farina. Mescolare,aggiungere la scorza e la cannella, unire il miele e stendere su padellino antiaderente caldo e cuocere con coperchio, 2 minuti a lato.
Servire caldo con i mirtilli in superficie e gustare 🙂

Ilaria e Diego.

Brownies al cioccolato

Brownies al cioccolato

Come mi ha giustamente fatto notare qualcuno, è sempre l ora di un brownie; e allora perche non farcelo, naturalmente tentando di riprodurne il gusto e la consistenza, ma dimezzandone grassi (no burro) e zuccheri (solo zuccheri della banana)?!
Dai 😍💪.

INGREDIENTI (per due brownies):
– 35 gr di farina a scelta (io di farro integrale)
– Una banana media
– 35 ml di albumi
– 25 ml di latte ps
– 5 gr di cacao amaro in polvere
– 1 abbondante cucchiaino di lievito per dolci
– 4 gocce di aroma alla vaniglia

Per la glassa:
– 5 gr di cacao amaro in polvere
– acqua qb

PROCEDIMENTO:
Iniziamo accendendo il forno: statico a 180°.
In una ciotola mescoliamo la farina con il latte e il cacao. Aggiungiamo la banana precedentemente schiacciata con una forchetta,le gocce di vaniglia e montiamo a neve fermissima gli albumi e incorporiamoli facendo attenzione a non smontarli. Aggiungiamo poi il lievito, mescoliamo e versiamo il composto in una teglia rettangolare stretta e lunga (tipo quella dei plumcake), coperta di carta forno e inforniamo per almeno 20 minuti(controllando spesso a fine cottura con la prova stecchino).
Facciamo raffreddare, tagliamo e decoriamo con la glassa preparata mescolando il cacao con poca acqua alla volta, fino ad ottenere la consistenza desiderata ;).
Buona merenda!!!
Baci,
Ilaria e Diego.

Sformatini di spinaci con cremina di quark e salmone affumicato

Sformatini di spinaci con cremina di quark e salmone affumicato

Non so voi, ma io, se ci sono di mezzo gli spinaci, vado in brodo di giuggiole 😍 specialmente se trasformati in sformatini 🔝👍

INGREDIENTI (per 4 sformatini medi, 8 piccoli):
– 250 gr di spinaci freschi in foglia (oppure 100 gr di surgelati)
– 2 uova intere (ebbene sí, qui i tuorli ci stanno, mi raccomando, state sotto le 2 uova intere a settimana se potete)
– 25 gr di parmigiano
– Sale, noce moscata e pepe qb
– 1/2 cucchiaio di olio EVO

Per la crema:
– 25 gr di salmone affumicato
– 50 gr di quark magro (in alternativa philadelphia balance)
– Pepe ed erba cipollina qb

PROCEDIMENTI:
Per preparare gli sformatini, lavate gli spinaci, fateli appassire in padella col mezzo cucchiaio di olio, salateli e infine strizzateli bene.
Uniteli in una ciotola con le uova, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata e mescolate bene.
Foderate con carta i pirottini da cottura e versatevi fino all orlo il composto ottenuto; disponeteli su una teglia e versate acqua per 2/3 dei pirottini in modo da avere uno cottura a bagno maria. Infornate a forno giá caldo , 180°, per circa 30 minuti (vale la prova stecchino!).
Una volta raffreddati, aiutatevi con un coltello per toglierli dal pirottino e decorate con la cremina che avrete ottenuto frullando semplicemente insieme il salmone con il quark (se risultasse servire un liquido, usare succo di limone) e le spezie. Et voilá, piatto completo mi ci ficco!!!
Bacioni, a domani con la millefoglie 🙂
Ilaria e Diego. 💖

Branzino in crosta di patate e carote con salsina delicata al latte di soia e curcuma

Branzino in crosta di patate e carote con salsina delicata al latte di soia e curcuma

“Se è vero che siamo ció che mangiamo, io allora voglio mangiare soltanto cose genuine”
(Ratatouille)
Niente di meglio, allora, del pesce 😍.
Oggi abbiamo optato per un bel trancio (filetto) pulito e fresco, pronto da cuocere!
Vediamo come 🙂
INGREDIENTI (dosi riferite ad un regime calorico di 2000k):
– 200 gr di branzino
– 180 gr di patate
– 1 carota
– Succo di mezzo limone
– 1 cucchiaio di olio EVO
– Sale, prezzemolo e spezie a scelta qb
Per la salsina:
– Latte di soia qb
– Farina 0 qb
– Curcuma qb

PROCEDIMENTO:
Preriscaldiamo il forno a 170°.
Ungiamo una pirofila ed adagiamoci il filetto precedentemente marinato una mezz’ora in una emulsione di limone, olio e prezzemolo.
Peliamo, tagliamo a spicchi e sbollentiamo le patate e le carota una decina di minuti. Una volta scolate, adagiatele in crosta del branzino, infornate e cuocete 25/30 minuti a seconda della tipologia di forno.
Preparate la salsina emulsionando ad occhio un mezzo bicchiere di latte di soia, farina e curcuma.
Servite sul pesce e gustate 🙂

Chef Diegó consiglia di accompagnare il tutto con cavolfiore al vapore ed insalatina mista :).
Ilaria e Diego.

Spatzle agli spinaci con pesto di rucola e basilico

Spatzle agli spinaci con pesto di rucola e basilico
Oggi facciamo un tuffo nel Trentino, mangiando degli gnocchi un po’ particolari e diversi: gli spatzle!

Io li ho fatti con gli spinaci perchè è la morte loro, ma voi potete sbizzarrirvi tanto il procedimento non cambia qualsiasi verdura voi usiate :).

INGREDIENTI (per 3 dosi):
Per gli gnocchi:
– 250 gr di farina a scelta (io tipo 2)
– 150 gr di spinaci surgelati
– Sale e spezie scelta (io noce moscata e pepe nero)
Per il pesto:
– 2 mazzetti di rucola lavata
– 1 mazzetto di basilico
– 1 spicchio di aglio
– 2 cucchiai di sale grosso
– 1 cucchiaio di olio EVO

PROCEDIMENTO:
Prepariamo prima gli gnocchi; iniziamo cuocendo a vapore gli spinaci, scoliamoli bene e strizziamoli il più possibile.
Uniamoli con il sale, il pepe, la noce moscata e la farina fatta cadere a pioggia, mescolando piano piano.
Mettiamo a riposare il composto ottenuto circa 30 minuti in frigo, dentro una ciotola coperta.
Nel frattempo prepariamo il pesto, andando ad unire in un mixer tutti gli ingredienti, eventualmente aggiungendo altro olio dovesse rendersi necessario per emulsionare il tutto.
Portate ad ebollizione un litro d’acqua salata e versateci il composto, passandolo da uno schiaccia patate a fori larghi.
Non appena gli spatzle arriveranno in superficie, saranno cotti :).
Serviteli col pesto, una spolverata di basilico e Grana padano su letto di rucolo e buon appetito.
Ilaria e Diego.

La regola del piatto: peperoni ripieni al forno

Peperoni ripieni al forno

Giungo in super ritardo con questa ricettina, me ne rendo conto, ma alle barrette di ieri ci tenevo particolarmente anche se non hanno nulla da invidiare a queste leccornie.
Vediamo come si preparano?! Dai 🙂

INGREDIENTI (dosi per un regime da 2000 calorie ):

– 2 peperoni medi o uno grande
– 100 ml di albume
– 70 gr di riso basmati
– Sale e spezie qb
– 20 gr di Grana Padano
– 10 gr di pangrattato

PROCEDIMENTO:
Scaldiamo il forno statico a 180°.
Tagliamo in due metá i peperoni, tenendo da parte quella col picciolo; dell’altra ricaviamo dei cubetti da far rosolare in padella con poco olio e le spezie scelte.
In una ciotola mescoliamo l albume con i peperoni cotti e il riso basmati precedentemente cotto secondo modalitá su confezione.
Regolate di sale e riempite le metá dei peperoni. Finiamo con spolverata di Grana e pangrattato e via in forno circa mezz’oretta, controllando la cottura ed eventualmente coprendo con carta stagnola per evitare si brucino in superficie.
Et voilá un piatto sano e completo per tutta la famiglia.
Bacioni, alla prossima.
Ilaria e Diego.