Categoria: Merende sane

🍫 Tartufini SUPER LIGHT, super golosi

Tartufini light
Oggi una ricetta al volo, perchè è
proprio questo che sono questi tartufini light, un fingerfood da preparare e buttare *sempre e comunque con moderazione* in bocca al “volo”.
Pronti? Andiamo 😍.

MACROS (a tartufino):
– calorie: 174
– carbo: 43
– pro: 3
– grassi: 7
INGREDIENTI (per 6 tartufini, io ne ho mangiati due per colazione con una tazzona di tè verde ☺):

• 40 nocciole
• 20 amaretti
• 30 albicocche secche disidratate
• 1 cucchiaio di miele
• Cacao amaro in polvere qb

👉Procedimento:
In un mixer tritate le nocciole, poi le albicocche con il miele ed infine gli amaretti sbriciolati.
Inumiditevi le mani e formate delle palline che andrete a passare nel cacao amaro.
Godete.
😍
LO CHEF DIEGÒ consiglia: al posto delle albicocche potete utilizzare datteri, fichi o prugne secche, al posto delle nocciole, noci, mandorle o qualsiasi altra frutta secca desideriate.
Al posto degli amaretti, infine, altri biscotti secchi light.
Alla prossima 😘
Ilaria e Diego

Smoothie mangiabevi antiossidante

smoothie mangiabevi antiossidante

Buona serata cari miei.
Oggi, come promesso, vi posto la ricettina della merenda pre-sgarro di ieri☺.

La banana ed il lampone di questo frullato, entrambi frutti ricchi di antiossidanti, aiutano nella lotta contro i radicali liberi, rendendo questo uno spuntino #veryhealty😍.

Vediamo come si prepara e con cosa arricchirlo.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
– 170 gr di yogurt greco 0% grassi
– 70 gr di banana matura
– 70 gr di lamponi
– 1 cucchiaino di semi di chia
– 10 gr di mandorle
– Latte ps qb

PROCEDIMENTO:
In frullatore unite 3/4 di banana e 3/4 di lamponi insieme allo yogurt greco. Frullate alla massima potenza, aggiungendo latte se dovesse servire per amalgamare meglio il tutto.
Servite in un calice dal collo largo e guarnite con il quarto di banana e di lamponi avanzati, il cucchiaino di semi di chia e le mandorle pestate☺.

Niente di più semplice, vero?
E ve lo garantisco:ANCHE BUONISSIMO!

A domani, bacione.
Ilaria e Diego.

smoothie mangiabevi antiossidante

Menù di S. Valentino, il dolce: muffin che si credono cupcake al cacao e banana

Muffin cacao e banana

Ed eccoci qui, San Valentino è arrivato anche quest’anno, e non potevo non crearvi un menù Ad Hoc, nonostante qui si uscirà a cena, perchè c’è sempre un’ottima ragione per coccolarsi con il cibo “homemade” ☺.

Parto dal dolcetto perchè la festa degli innamorati è dolcezza, tenerezza e “zuccherosità”, stessi connotati dei muffin che vi sto per proporre, naturalmente in chiave #healty.

Nessuna festa può farci dimenticare le buone regole e i nostri obiettivi, e nessun obiettivo o buona regola può precluderci di fare festa.

Quindi bando alle ciance e scopriamo insieme come portare a letto una colazione sana e golosa.

Io per quest’anno sto creando “LA SCATOLA DEI 5 SENSI” come regalino (sì,io cerco sempre di “crearli” i regali, non soltanto di “comprarli”, così riduciamo di un poco il consumismo di questa ricorrenza😜), e ovvero un insieme di 5 regalini quanti i sensi.

Ovviamente la ricetta che segue va nel senso GUSTO, sperando che soddisfino le papille gustative di molti voi.

E allora, andiamo!🎉❤
#makeLoveEverywhere😘

INGREDIENTI per 8 muffin (potete congelarli appena raffreddati in un sacchetto gelo ben chiuso):

Per l’impasto:
– 140 gr di farina a scelta (io tipo 2)
– 74 gr di banana matura
– 10 gr di cacao amaro in polvere
– 150 ml di albumi
– 70 ml di latte a scelta (io scremato)
– 6 gr di lievito per dolci
– Aroma di vaniglia o bacca qb

Per il topping:
– 170 gr di yogurt greco zero grassi
– 8 dischi di banana
– Zuccherini colorati qb

Altro occorrente:
– 8 stuzzicadenti
– Cartoncino colorato rosso
– Forbucine
– Scotch
– Coppapasta a cuore
– Siringa da cucina

PROCEDIMENTO
Per prima cosa accendere il forno a 180° statico. In una ciotola capiente unire la farina, il cacao amaro, la banana schiacciata con una forchetta e qualche goccia di aroma alla vaniglia ed amalgamare bene il tutto. Aggiungere a filo l’albume e il latte sceltp, mescolando bene ed infine aggiungere il lievito. Dare ancora una bella mescolata.
composto omogeneo e liscio
Il composto deve risultare corposo, omogeneo e liscio.

A questo punto riempire gli stampini di silicone per Muffin di 2/3 e infornare per 10-15 minuti. Il tempo di cottura può variare in base alla tipologia di forno che utilizzerete quindi fate la prova stecchino, se risulta asciutto significa che sono pronti.
Fateli raffreddare su una griglia, togliendoli dallo stampo.
Sbattete lo yogurt e inseritelo in una siringa da cucina con cui creerete la cupolina sopra al dolcino.
Tagliate i dischi di banana, coppateli a forma di cuore e posizionateli sulla cupolina.
Prendete un cartoncino, disegnate con una matita tante forme di cuore quanto i muffin da presentare e ritagliatele.
Con un piccolo pezzo di scotch fate aderire i cuori ritagliati alla estremità dello stuzzicadenti ed inserite quest’ultimo nel muffin e andate a fare la vostra porca figura 😘

Al prossimo piatto di San Valentino!
Ilaria e Diego

Crema bigusto al cucchiaio

crema bigusto al cucchiaio

Ciao miei cari♡
Ho finalmente lanciato il mio blog e voglio inaugurarlo con una delizia scoperta da pochissimo su istagram dal profilo delicius.breakfast, cambiata e riadattata alla mie esigenze.

Protagonista indiscusso il mio amato albume che oramai non faccio più mancare nella mia alimentazione.

Lo accompagnano la banana, l’avena ed il cacao amaro.
Non serve aggiungere altro 😍.
Vediamo insieme la ricetta e se la provate fatemi sapere cosa ne pensate.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
• Per la crema alla vaniglia
– 40 gr di fiocchi di avena bio oppure 40 gr di farina di avena istantanea
– Qualche goccia di aroma di vaniglia oppure mezza bacca fresca.
– 100 ml di latte ps (o a vostra scelta)
– 100 ml di acqua
– 1 cucchiaino di zucchero di canna
• Per la crema di cacao
– 105 gr di albumi
– 85 ml di acqua
– 35 gr di banana matura
– 5 gr di cacao

PROCEDIMENTO:
Partiamo con il preparare la crema di vaniglia.
In un pentolino unite i fiocchi di avena (o la farina), l’acqua, il latte e l’aroma di vaniglia (o la bacca).
Iniziate con fiamma alta fino a bollore, dopodiché abbassate e mescolate fino a che i fiocchi non avranno assorbito tutto il liquido, formando così una cremina ben densa. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Procedete con la crema di cacao.
In un pentolino unite gli albumi, l’ acqua, il cacao e la banana ridutta in purea con una forchetta.
Accendete il fuoco a fiamma alta e mescolate dall’inizio alla fine fino a che il liquido diventa cremoso.
Lasciate raffreddare e servite le creme una sull’altra, meglio se a temperatura ambiente ☺

Lo CHEF DIEGÒ consiglia
Non smettete mai di mescolare la cremina di cacao, pena la non resa della stessa, e se potete preparate questo dolce la sera prima conservandolo in frigo tutta una notte… sarà piu gustoso☺

Tanti baci e grazie per segurmi, davvero grazie!

FitCheesecake al cioccolato

FitCheesecake al cioccolato

Buongiorno, estimatori di fit-cheesecake!

Quest’oggi vi propongo una variante super cioccolatosa, ispirata alla grande maestra delle fit-cheesecake (la trovate su IG col nickname @delicious.breakfast). Io l’ ho modificata e resa “mia” affinché rispettasse le mie esigenze nutrizionali.

Vediamo come 🙂

INGREDIENTI per un coppapasta cilindrico medio (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):

– 40 gr di fiocchi di avena (preferibilmente BIO)

– 130 ml di acqua

– 8 gr di cioccolato fondente all’85% Lindt

– 170 gr di yogurt greco 0% grassi

– 2 gr di cacao amaro in polvere perugina

– 1 cucchiaino di miele

PROCEDIMENTO:

PER LA BASE: unite in un pentolino antiaderente i fiocchi di avena, l’acqua e il cioccolato fondente.

Trasferitelo sul fuoco a fiamma alta e non appena raggiunge il bollore abbassate la fiamma. Cuocete fino a completo assorbimento dell’acqua, mescolando bene per ottenere un composto bello denso.

PER LE CREME: dividete i 170 gr di yogurt in due parti uguali.

Una parte mescolatela con il miele (o una marmellata a vostro piacimento o, ancora, semplice zucchero), l’altra con il cacao in polvere.

A questo punto, siamo pronti per l’assemblaggio!

Disponete il coppapasta su un piatto; per prima cosa, adagiate il primo strato di porridge d’avena aiutandovi con i polpastrelli umidi per compattare bene. Successivamente procedete con lo strato di yogurt al cacao, livellate bene, e seguite con il secondo di yogurt al miele.

Coprite con carta stagnola e fate riposare in frigo qualche ora (o anche tutta la notte) ed una volta tirata fuori, decorate con una spolveratina di cacao amaro e un quadro di fondente.

Et voilà, la colazione o merenda è servita!

Alla prossima fit-cheesecake 😉

 

Fit-tiramisù con fette integrali, yogurt greco con cannella, ribes, granola di pistacchi e scaglie di fondente crudo

Fit-tiramisù con fette integrali, yogurt greco con cannella, ribes, granola di pistacchi e scaglie di fondente crudo

 

È partito tutto da lui: il “finto tiramisù”, un modo alternativo di gustare le fette biscottate assieme allo yogurt la mattina. Proprio questa scoperta di poter abbinare in modo divertente gli alimenti previsti dal piano alimentare mi ha aperto la mente e innestato la curiosità di provare a farlo sempre meglio, sempre di più.

Ed eccoci qui, con il “fit-tiramisù”: l ‘aggettivo “finto” poteva far storcere il naso ai cultori del vero tiramisù, perciò oltre al design ho provveduto a cambiargli nome ispirandomi a tutte le fit ricette che popolano il mondo del web, al fianco delle gemelle meno light. 🙂

Rivisto quindi nella forma, ma non nel contenuto! Lasciatevi guidare dall’odore speziato della cannella, affondando il cucchiaino senza sensi di colpa in questo super dolcino light.

INGREDIENTI: (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantimento)

– 3 fette biscottate integrali

– 170 gr di yogurt greco fage total 0%

– Caffè amaro qb

Per la decorazione:

– 5 gr di fondente crudo all’85% (io uso il Lindt http://www.lindt.it/shop/tavoletta-excellence-85-cacao-it)

– 10 gr di pistacchi

– Cannella qb

– Ribes rosso qb

 

PROCEDIMENTO:

Cominciate preparando il caffè in cui inzuppare le fette biscottate; io non aggiungo zucchero, ma voi se lo desiderate potete aggiungere un cucchiaino di zucchero integrale (io uso questo http://www.alcenero.com/prodotti/cioccolato-cacao-e-zucchero/zucchero-di-canna/zucchero-integrale-di-canna-biologico-500-g/).

Nel frattempo sbattete lo yogurt per dargli una consistenza più cremosa e lavorabile.

Quando il caffè sarà pronto, inzuppatevi la prima fetta, poi adagiatela su un piatto da portata e spalmateci sopra un terzo dello yogurt. Procedete fino ad esaurire le fette e lo yogurt.

Terminate quindi con la decorazione in superficie; grattuggiate il fondente, spolverate di cannella, adagiate il ribes lavato e servite con la granola (trito grossolano) di pistacchi.

Et voilà, buon appetito. 🙂

 

 

Muffin integrali ai frutti rossi

Muffin integrali ai frutti rossi

(Perdonate la foto pessima, prometto di impegnarmi di più XD)

Devo dire la verità, non sono una grande estimatrice dei muffin; forse perchè non vengono quasi mai come li prevedo, ma questi sono il mio più grande “mai più senza” della categoria.

Sono perfetti, morbidi e con i frutti rossi (che amo!) che li rendono leggermente umidi al loro interno, mantenendo così una “sofficiosità” rara!

Vediamo insieme la ricetta!

INGREDIENTI per c.a 10 pirottini piccoli o 6 grandi (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare di mantenimento)

– 130 gr di farina integrale o di farro (io uso questa: http://www.tuttoilbiologico.it/farro-biologico/303-farina-integrale-di-farro-bio-500g-8016323384187.html)

– 50 gr di zucchero di canna integrale

– 130 ml di latte (vaccino ps o soia)

– 2 cucchiai di olio di semi o evo

– 1 bustina di vanillina

– 1 pizzico di sale

– 1/2 bustina di lievito per dolci (circa 8 gr)

– 100 gr di frutti di bosco misti ( Potete usare quelli congelati ma prima dovrete scongelarli e strizzarli bene, altrimenti l’interno risulterà troppo umido)

PROCEDIMENTO:

Sciacquate i frutti di bosco sotto l’ acqua corrente, asciugateli il più possibile con la carta assorbente (facendo attenzione perché macchiano). In una terrina mischiate i secchi, cioè la farina, lo zucchero, il sale, la vanillina e il lievito, sempre mescolando. In un altro contenitore mescolate il latte con l’olio.

Aggiungete i frutti di bosco nei secchi, amalgamando bene.

Versate poi i liquidi nei secchi mescolando con un cucchiaio di legno (non servono nemmeno le fruste elettriche!) e facendo amalgamare in modo che la crema risulti omogenea. Prendete i pirottini da muffin e riempiteli poco meno del bordo.

A questo punto infornate in forno statico preriscaldato a 170°/180° per circa 15-20 minuti. Prima di toglierli dal forno verificate la cottura infilando uno stuzzicadenti al centro del muffin: se esce pulito significa che il dolcetto è cotto! Fateli raffreddare e cospargeteli con lo zucchero a velo.