Categoria: La regola del piatto

Insalata di orzo e legumi

insalata di orzo e legumi

È estate, fa caldo e non avete piú voglia di mangiare lenticchie, fagioli, ceci ecc?

Ho un’idea estiva e fresca per voi 😍.

Insalatona di legumi ed orzo, the best.

INGREDIENTI (per una persona):

  • 150 GR di legumi misti a piacimento
  • 70 GR di orzo perlato
  • Una rapa rossa
  • 70 GR di valerianella
  • Sale e spezie a scelta QB
  • Uno spicchio di cipolla rosa
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di semi di Chia (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (facoltativo)

PROCEDIMENTO:

Iniziamo dall orzo perche va cotto :).

Prendiamo la pentola a pressione , aggiungiamo 200 ml di Acqua per 100 di prodotto e cuociamo 20 minuti (in pentola normale i tempi raddoppiano).

Scoliamo e sciacquiamo bene i legumi scelti, tagliamo a dadini la rapa e uniamola alla valeriana con la cipolla.

Una volta raffreddato, uniamo al tutto l orzo e gustiamo freddo condendo come piu ci piace :).

Lo cheffo DIEGÒ consiglia di aggiungere tutta la verdura di stagione che più vi piace, come cetrioli e sedano, ed unite anche del farro perlato dimezzando la dose di orzo 🙂

Bacino

Ilaria e Diego.

Filetti di merluzzo all’acqua pazza con patate

Filetti di merluzzo all'acqua pazza con patate

Fosse per me mangerei solo pesce, si era capito? XD

Lo amo in ogni sua forma e colore😍

Qui ripropongono un secondo piatto, il classico merluzzo all acqua pazza a modo mio, con l aggiunta di patate per rendere il piatto completo in tutti i macros.

Vediamo insieme la ricetta, che è semplice e veloce, con circa 450 calorie a porzione :).

INGREDIENTI (per una persona):

  • 250 GR di filetti o fiori di merluzzo (io ho usato i surgelati)
  • 200 GR di patate
  • 150 GR di pomodori San Marzano
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1 spicchio di aglio
  • Mezzo scalogno
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 bicchiere di vino secco (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (facoltativo)
  • Sale,pepe, prezzemolo QB

PROCEDIMENTO:

Iniziamo dalle patate: spelatele e tagliatele a cubetti, sbollentandole in acqua salata per 15 minuti circa. Scolatele con una schiumarola e mettetele da parte.

Preparate un tegame in cui soffriggere l aglio e la cipolla col prezzemolo; quando saranno imbruniti, aggiungere il pesce e fate rosolare entrambi i lati. Unite i pomodori lavati e tagliati a cubetti, le patate e salate a piacere. Sfumare con un bicchiere di acqua (per rimanere piu light, altrimenti sfumate con vino bianco secco) e fate cuocere a fiamma lenta una 15 ina di minuti, aggiungendo i capperi e un cucchiaio di aceto di mele 5 minuti dalla fine.

Impiattate spolverando con pepe e prezzemolo e gustate caldo.

Bacioni

Al prossimo pesciolino ihihi.

Ilaria e Diego.

PS lo cheffo DIEGÓ fa presente che potete usare qualsiasi tipologia di pesce, come branzino o persico :).

Lasagnette fresche con crema di zucchine, salmone e ricotta

Rieccoci nel pieno delle forze.

Ebbene si, è capitato anche a me ciò che credevo utopia: il “non ho fame”; bestia, credevo che mai l avrei provato ahhaaHahahaha.

Bando alle ciance, ora si sta meglio e continuo con la mia amata sana alimentazione e lo sport (che avevo necessariamente calato).

Postwo ho cosi sperimentato questa meraviglia con 3 dei miei ingredienti preferiti: salmone , ricotta e zucchine.

Lasagnette fresche con crema di zucchine, salmone e ricotta

Ficcati dentro una sfoglia leggera (di quelle che trovate al banco frigo al super).

Gnammy.

INGREDIETINTI (per le mie dosi, voi aggiustate alle vostre):

  • 4 sfoglie fresche (circa 80 gr)
  • 1 zucchina grande chiara
  • 115 GR di salmone al naturale
  • 50 GR di ricotta
  • Olio, sale e spezie a scelta QB
  • Latte scremato QB per ammorbidire le sfoglie

PROCEDIMENTO:

Accendiamo il forno statico sui 180°.

Tritiamo a julenne la zucchina, tenendo da parte 3/4 fettine tagliate nel senso della lunghezza, per decorare.

In un mixer uniamo la ricotta, il salmone, sale e spezie e le zucchine; frulliamo fino ad ottenere una consistenza bella cremosa.

Prendiamo una pirofila ed ungiamola leggermente. Procediamo cosi: sfoglia, spennelliamo con latte, composto e di nuovo, fino a terminare con il composto in superficie (se potete, aggiungete del grana anche). Infornate una ventina di minuti e decorate con le fette di zucchine che intanto avrete grigliato. Et voilà.

Niente di più facile, gustoso e sano!

Baci

Ilaria e Diego.

Risotto con barbabietole e feta

Un ritorno col botto❤.Risotto con barbabietole e feta

Si miei cari, era un po’ che non provavo ed inventavo nuovi piatti, ma qualche problemuccio fisico l ha fatta da padrone.

Ma ehi, io non mollo per niente e nessuno, e così, pur non essendo ancora nel pieno delle mie forze, sperimento comunque piatti sani e soprattutto veloci e freschi.

Come questo risottino con barbabietole e feta che sposa benissimo questa filosofia.

E sono due gusti che contrastano divinamente.

Vediamo come prepararci questo primo piatto.

INGREDIENTI (per la forma di un coppapasta tondo grande):

  • 70 GR di riso Parboleid
  • 200 GR di barbabietole
  • 50 GR di feta greca
  • Sale, olio evo, spezie QB
  • Acqua per la cottura qb

CALORIE E MACRO PER QUESTE DOSI:

  • Calorie: 546
  • Carboidrati: 76
  • Proteine: 16
  • Grassi: 179

PROCEDIMENTO:

Con l aiuto di un mixer tritiamo dolcemente le barbabietole e facciamole soffriggere in poco olio evo , tostandovi il riso.

Aggiustiamo di sale ed acqua e facciamo cuocere con coperchio almeno 20 minuti, mescolando e aggiungendo liquido nel caso.

A cottura ultimata, mantecate a fuoco vivo con metà feta.

Servite caldo all interno del coppapasta, sbriciolate in superficie la restante feta e spolverizzate con le spezie scelte (io prezzemolo e pepe nero).

Una goduria!

Fatemi sapere se lo provate e alla prossima ricetta estiva😘😘😘.

Ilaria e Diego.

 

Piada liquida alla curcuma farcita a mo’ di kebab

Perdonate l assenza di qualche giorno, miei cari, ma combatto contro nausee e stitichezza e il mangiare è uno dei miei ultimi pensieri…

 

Per voi no, quindi, visto che ho alcune ricette arretrate, vado di quelle ;).

Qui di seguito il mio ultimo finto kebab, questo in foto 😍

piada liquida alla curcuma

Una piada liquida (stile impasto pancake) e speziata, farcita con tagliata di pollo, verdura di stagione (#asparagi) e insalata con salsa allo yogurt greco zero grassi.

Un piatto veramente delicato :).

Vediamo come si prepara.

INGREDIENTII (per una piada):

  • 60 GR di farina a scelta
  • Curcuma QB
  • Acqua QB
  • 50 gr di yogurt greco zero grassi
  • Erba cipollina QB
  • Succo di limone QB
  • Sale QB
  • 100 GR di pollo cucinato a piacere
  • Insalata e asparagi per farcire, quanti ne gradite

PROCEDIMENTO:

Iiniziate col cuocere pollo e asparagi come più vi garba (io ho grigliato il primo e lessato i secondi) e teneteli da parte.

Preparate la salsina sbattendo lo yogurt con succo di limone, sale ed erba cipollina. E tenete da parte.

Lavate anche l insalata scelta (io lattuga) e tenete da parte.

Prendete ora un contenitore e setacciate la farina; unitevi la curcuma ad occhio e aggiungete circa un bicchiere di acqua calda. Mescolate il composto (che dovrà risultare liquido) aggiustando di sale e cuocere su padella antiaderente per circa 2 minuti a lato.

Farcire con gli ingredienti, fare foto e gustare pensando di essere da Arzu kepap😸😸😸😸😸😸😸.

 

Bacioni, sperando di stare meglio, alla prossima…

Ilaria e Diego.


 

Tagliata di pollo alla orientale🍜, con basmati e crema di curry e paprika

Tagliata di pollo alla orientale, con basmati e crema di curry e paprika

Ok, ho una nuova dipendenza: la paprika dolce ❤
Il curry giá lo amavo, ma messo assieme alla paprika non ha eguali.

Poi se unito al pollo e al basmati, vabbè insomma, smetto di sbavare e vi scrivo la ricetta!

INGREDIENTI (per una porzione relativa alle mie quantitá):

– 200 gr di petto di pollo
– 70 gr di basmati
– 1 cucchiaio di EVO
– Sale, paprika dolce, curry qb
Per la cremina:
– 50 ml di latte scremato
– 1/2 cucchiaio di farina “00”
– Curry e paprika a discrezione

PROCEDIMENTO:
Prendiamo il petto di pollo e mettiamolo a bollire in acqua salata una mezz’ora circa.
Scolate e tagliate nel senso della lunghezza, come una tagliata di carne, e mescolate con le spezie e il sale. Scaldate l olio in un tegame e ripassate i tagli in padella finchè saranno belli croccanti.
Cuocete, dopo averlo sciacquato bene, anche il basmati (secondo modalitá riportate su confezione) e nel frattempo preparate la cremina:
in un pentolino lungo e stretto portate a bollore il latte con le spezie. Una volta giunto a bollore, abbassate la fiamma, aggiungete la farina e sbattete bene (per eliminare i grumi) con una frusta e fate addensare,dopodichè spegnete il fuoco e usatela subito.
Ora assemblate: con l aiuto di un coppapasta tondo mettete prima il riso, poi il pollo e infine la cremina e gustate caldo caldo.
Baciiii,
Ilaria e Diego.

LO CHEFFO DIEGÓ consiglia: duplicate, triplicate, centuplicate (😂) le dosi e fatelo per tutta la ciurma ❤.

Medaglioni #veggie di Borlotti e peperoni

medaglioni di Borlotti e peperoni

Quando si tratta di fare polpette e medaglioni vi è sempre l incognita sulle dosi: l impasto sará ben lavorabile?

Ebbene, con questi medaglioni è stato semplicissimo azzeccare il giusto equilibrio tra gli ingredienti… Alla fine creare in cucina è proprio questo, equilibrio.
Ed ecco nati dal mio ultimo cappello questi coniglietti, ispirati da una ricetta di polpette di legumi e verdure.

Vediamo insieme come portare a tavola la bontá, aggiustando per bene anche l acccompagnamento 🙂

INGREDIENTI (per 15 medaglioni, io ne ho mangiati 2):
– 240 gr di fagioli Borlotti sgocciolati
– 1 peperone giallo medio (sui 100/150 gr)
– 100 gr di pane grattato + grammi qb per panare
– mix qb di cipolla/sedano/carota tritati
– Sale e spezie qb (io basilico e origano)
– 1 cucchiaio di olio EVO per la cottura

PROCEDIMENTO:
In un mixer unite: fagioli, peperone tagliato a pezzi, mix tritato, sale, spezie e fate frullare.
Unitevi poi il pan grattato e impastate fino ad ottenere un impasto ben lavorabile; create, con l aiuto di un coppapasta tondo, la forma di medaglioni e ripassateli uno ad uno in altro pangrattato.
Versate l olio in un tegame antiaderente, quando sará caldo, cuoceteci i medaglioni, finchè non saranno dorati (per ogni lato circa 2 min). Ed ecco a voi😍.

LO CHEFFO DIEGÒ CONSIGLIA—> Accompagnate questo piatto con la vostra abituale dose di riso venere bollito con mix di verdi stufati(io cavolini di Bruxelles, cavolfiore e broccolo). Piatto sano,pancina piena e palato soddisfatto!

Alla prossima,
Ilaria e Diego.

Spinacine #homemade di pollo

Questo è uno di quei casi in cui un intero servizio fotografico di #foodporn, sarebbe bastato a rendere la bontá di questo piatto…
Quindi, nulla… Vi toccherá provarle per capirlo 😜.

Come sempre aspetto i vostri commenti e foto :).

INGREDIENTI (per 3 spinacine come in foto):
– 150 gr di petto di pollo (o trita di pollo)
– 100 gr di spinaci freschi ( o surgelati)
– 15 gr di pangrattato
– Albume per panatura qb
– Sale e spezie a piacere qb
– 1 cucchiaio di olio EVO

PROCEDIMENTO:
Iniziamo tritando la carne cruda in un mixer insieme al pizzico di sale e spezie scelte (io basilico e prezzemolo freschi).
Cuociamo gli spinaci in acqua bollente salata e scoliamoli strizzandoli il piú possibile.
Facciamoli raffreddare e uniamoli nel mixer col pollo.
Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo e procediamo ad impanare.
Una premessa: qui siamo in un contesto di alimentazione sana, quindi ho cercato di usare una quota di pangrattato piú bassa possibile, non aspettatevi dunque una panatura come le spinacine Aia eh ;).
Detto questo, in un piattino fondo mettiamo un cucchiaio di albumi e in uno piano, il pangrattato e procediamo a creare la forma tipica delle spinacine, semplicemente schiacciandole con le mani.
Oliamo col cucchiaio di EVO una padella antiaderente e cuociamo le cotolette 4 minuti a lato, fino a doratura ottimale.
Gustiamo 💚.

Bacione, alla prossima!
Ilaria e Diego (che mezza se l è pappata con entusiasmo, e per chi ci conosce, è una grande conquista che abbia apprezzato un minimo gli SPINACI ahahhah) 💪.
Spinacine di pollo

Salmone in crosta di brisèe light con ripieno di crema di Philadelphia e avocado, e rucola

salmone in crosta di brisèe light con crema di Philadelphia e avocado, con rucola

Ed eccolo qui, in tutta la sua maestosità, messer il Salmone, assieme al suo fedele compagno avocado, sposato con un formaggio magro, per darci il pieno di grassi (buoni), in un piatto completo e sano!!!
Bando alle ciance, prepariamolo e gustiamolo 😉

INGREDIENTI (per un fagotto di un trancio di salmone da 1 etto):
– 100 gr di salmone fresco in trancio
– Mezzo avocado maturo
– 50 gr di Philadelphia balance
– Rucola qb
– 50 gr di farina integrale
– 6 gr di olio EVO
– Acqua calda qb
– 1 presa di sale

PROCEDIMENTO:
Iniziamo preparando la pasta e il pesce; mettiamo il trancio a cuocere al vapore per circa 30 minuti.
In una terrina uniamo la farina con l olio e la presa di sale, mescoliamo e piano pianissimo iniziamo ad impastare aggiungendo poca acqua calda alla volta. Formiamo una pallina, mettiamola in una pellicola e facciamola riposare in frigo il tempo che si cuocia il pesce.
Trascorso questo tempo, preriamo la crema: spolpiamo mezzo avocado con l aiuto di un cucchiaino, e uniamolo al formaggio, schiacciando bene con una forchetta e poi passando il tutto al minipimer aggiungendo all occorrenza poca acqua calda per renderla piu omogenea :).
A questo punto preriscaldate il forno statico a 180° e stendete la pasta brisèe su un foglio di carta forno.
Mettetevi dentro al centro il salmone, la crema e la rucola e chiudete a mo di fagotto.
Bucherellate con una forchetta i lati e infornate per circa 20/30 minuti, controllando la cottura :).
E voilá, bontá assicurata😍😍😍😍.
Ilaria e Diego.