Categoria: La regola del piatto

La regola del piatto: tortiglioni integrali con yogurt greco, bieta e pepe in grani

La regola del piatto: tortiglioni integrali con yogurt greco, bieta e pepe in grani

Continua la sfilata di piatti unici, sani e completi, sempre sulla base della regola del piatto, che vi ricordo trovate spiegata qui.

In questa ricetta è lo yogurt greco a fornire la fonte proteica e l’olio evo usato per condire la bieta a fornire i grassi buoni 🙂

Da provare!

INGREDIENTI (per le dosi legate al mio fabbisogno giornaliero in mantenimento):

70 gr di tortiglioni integrali misura

200 gr di bieta

70 gr di yogurt greco total zero

1 cucchiaio di EVO

Pepe in grani e parmigiano per guarnire

PROCEDIMENTO:

Iniziate con il cuocere a vapore la bieta, precedentemente pulita e tagliata per la lunghezza delle foglie, per circa 20/30 minuti.

Cuocete poi la pasta in acqua salata e non appena sarà pronta, servitela condendola con lo yogurt mescolato per renderlo cremoso, l’olio e la bieta.

Servite guarnendo con pepe in grani e un cucchiaino di Parmigiano Reggiano.

Buon appetito 🙂 !

 

La regola del piatto: gnocchetti di patate su letto di mousse di cavolfiore, noci e ricotta, con piselli

La regola del piatto: gnocchetti di patate su letto di mousse di cavolfiore, noci e ricotta, con piselli

Ciao 😉

Per questa ricetta la foto del piatto, credetemi, non rende la bontà che si è rivelato essere questo pasto completo!

Dovrete fidarmi di me e provarlo!

(Vi ricordo che la spiegazione della regola del piatto la trovate qui)

Fatemi sapere!

INGREDIENTI (per le dosi legate al mio fabbisogno giornaliero in mantenimento):

140 gr di gnocchetti di patate

20 gr di noci (o altra frutta secca a vostro piacimento)

20 gr di ricotta

1 cavolfiore medio

80 gr di piselli fini ammollati

Erba cipollina qb per guarnire

1 cucchiaio di evo

Pepe qb

PROCEDIMENTO:

Iniziate con il pulire e separare i ciuffetti del cavolfiore, facendolo sbollentare in acqua bollente salata una decina di minuti.

Nel mentre pesate 15 gr di noci e 20 gr di ricotta e trsferiteli insieme in un contenitore alto e stretto, per permettervi di usare il minipimer.

Una volta che il cavolfiore sarà morbido, scolatelo e trasferitelo nel contenitore insieme alla ricotta e alle noci, e iniziate a usare il minipimer per creare una vera e propria mousse.

A parte fate cuocere pochi minuti gli gnocchi, scolateli con la spumarola e adagiateli sul letto di mousse appena ottenuta.

Pesate i piselli precedentemente riscaldati in padellino con cipolla e sale, e serviteli con gli gnocchi, guarnendo con i restanti 5 gr di noci, l’erba cipollina, l’olio evo a crudo e pepe 🙂

 

 

 

 

La regola del piatto: fusilli di lenticchie rosse con Philadelphia balance e mandorle

La regola del piatto: fusilli di lenticchie rosse con Philadelphia balance e mandorle

Ciao 😉

Proseguo aggiornando la categoria, come da titolo, dei piatti macro.

(La spiegazione la potete trovare qui).

Quest’oggi vi voglio parlare di una pasta speciale, quella di farina di lenticchie, una delizia che compro a 3 euro in un qualunque negozio Bio, e che mi permette di rispettare questa regola velocemente e senza aggiungere chissà quali ingredienti, se non i grassi 🙂

INGREDIENTI (per le dosi legate al mio fabbisogno giornaliero in mantenimento):

70 gr di pasta di lenticchie fosse #fiordiloto

35 gr di Philadelphia balance (o anche ricotta o quark magro)

15 gr di mandorle

pepe qb

PROCEDIMENTO:

Niente di più semplice, peraltro questo tipo di pasta cuoce in soli 3 minuti 🙂

Quindi fate cuocere i vostri grammi di pasta e condite a crudo con la ricotta, le mandorle e il pepe spolverato.

Gustate!

 

La regola del piatto: orecchiette con tonno al naturale, broccoli, pomodorini

La regola del piatto: orecchiette con tonno al naturale, broccoli, pomodorini

Ciao a tutti!

Con questa ricettina veloce veloce inauguro una nuova, e alquanto importante, categoria, quella del piatto della salute o anche chiamato secondo la regola del piatto un piatto macro.

Cercando di essere rapidi e concisi, la regola del piatto vuole la presenza in un medesimo pasto di tutti i macronutrienti (carboidrati, grassi e proteine), in proporzioni variabili a seconda delle esigenze nutrizionali individuali.

Nel mio caso un piatto, per essere equilibrato, dovrà contenere un 50% di carboidrati, un 20% di proteine e un 30% di grassi buoni, a condimento di verdure e altri sali minerali essenziali.

Citando alcune fonti da web (http://www.vivilight.it/la-regola-del-piatto-deve-un-pasto-sano/), scopriamo infatti che soltanto insieme questi tre elementi ci permettono di avere un pasto equilibrato, un perfetto controllo della glicemia -evitando così spiacevoli attacchi di fame o sonnolenza dopo il pasto-, ci assicurano la massima efficenza energetica, con riscontri più che positivi sulle nostre performance atletiche ma anche nello studio e nella capacità di concentrazione, evitando inoltre l’assimilazione del nostro pasto sottoforma di grasso.

Detto questo, la ricetta di oggi rispetta appieno questa regola, ed è davvero facile e veloce da preparare.

INGREDIENTI (per le dosi legate al mio fabbisogno giornaliero in mantenimento):

70 gr di orecchiette secche

60 gr di tonno al naturale

100 gr di broccoli

10 pomodorini S.Marzano

Un cucchiaino di olio EVO

Peperoncino qb

PROCEDIMENTO :

Mettete a bollire,in una casseruola dal bordo alto, un boccale di acqua tiepida. Pulite e mondate i ciuffi di broccoletti e non appena l’acqua raggiungerà il bollore, salate e fate cuocere le verdure circa 8 minuti.

Passato tale tempo, buttate nella medesima acqua di cottura anche la pasta e fate cuocere come da confezione.

Intanto lavate i pomodorini e scolate il tonno.

Unite tutti gli ingredienti, aggiungete a crudo l’olio EVO e spolverate con il peperoncino.

In meno di venti minuti potete gustare un piatto sano ed equilibrato 🙂