Categoria: Carni bianche

Giornata tipo 3: pasti principali

Procediamo con questo nuovo metodo esemplificativo di una alimentazione sana e completa, come quella da me scelta.

Oggi abbiamo il tacchino e il basmati integrale a farla da padrone… vediamo come!

GIORNATA 3: pranzo

TACCHINO AL FORNO CON PATATE

Tacchino al forno con patate

INGREDIENTI (per 1 persona):

  • 2 sovracosce pulite di tacchino
  • 250 gr di patate novelle
  • Origano e prezzemolo QB
  • Insalata per guarnire
  • Sale Qb
  • 1 cucchiaio di EVO

PROCEDIMENTO:

Accendiamo il forno statico sui 180°.

Portate a bollore 1 litro di acqua salata e sbollentatevi le patate spelate per circa 15 minuti. Scolatele bene e disponetele insieme al tacchino su una teglia coperta di carta forno; salate e spolverate di origano e prezzemolo.

Condite con mezzo cucchiaio di evo e infornate per 30 minuti buoni.

Gli ultimi 5 minuti fate partire la funzione grill e poi gustate contornando con insalatina.

 

GIORNATA 3: CENA

TORTINO DI BASMATI INTEGRALE CON MOZZARELLA E PEPERONI CON MELANZANE

Riso basmati con melanzane e peperoni

 

INGREDIENTI  (per 1 persona):

  • Mezza melanzana grande
  • 1 peperone giallo
  • 70 gr di basmati integrale
  • 50 gr di mozzarella
  • Paprika, pepe QB
  • 1/2 scalogno
  • 1 cucchiaio di EVO
  • Sale QB

PROCEDIMENTO:

Lessate il riso come da confezione.

Soffriggete in mezzo cucchiaio di evo lo scalogno e quando sara imbrunito , cuoceteci i peperoni e le melanzane tagliate a cubetti, aggiustando di sale e aggiungendo acqua bollente per stufare.

Cuocete 10/15 minuti.

Scolate bene il riso e passatelo in padella 5 minuti insieme alle verdure e alla mozzarella tagliata grossolanamente.

Quando quest’ultima avrà formato la crosticina, sarà pronto.

Servitelo nel coppapasta e guarnite con peperoni e melanzane e paprika con pepe spolverati.

Buon appetito.

Bacioni

Ilaria e Diego.

Giornata tipo2: pasti principali

Eccoci con la seconda combinazione di pranzo/cena, questa volta con carne bianca al posto  del pesce e sempre il mio amato riso e quinoa rossa come cereale.

Valgono le stesse premesse che potete trovare qui.

Vediamo oggi cosa vi propongo.

PRANZO:

RISO CON QUINOA ROSSA AI PEPERONCINI DOLCI

Riso e quinoa rossa con peperoncini dolci

INGREDIENTI  (per 1 persona) :


  • 70 gr di riso basmati
  • 50 gr di quinoa rossa
  • 4/5 peperoncini dolci
  • Sale e spezie a scelta QB
  • 1 cucchiaio di EVO
  • 1/2 scalogno

PROCEDIMENTO:

Cuocete il riso in acqua bollente come indicato su confezione e procedete a cuocere la quinoa come segue:

sciacquatela accuratamente, per eliminare lo strato di saponina che costituisce la patina esterna, quindi scaldate un filo d’olio sul fondo di un tegame e versateci la quinoa per tostarla. Mescolate con un cucchiaio di legno per non farla attaccare, regolate di sale e continuando a cuocere coprite con acqua calda, il cui volume dovrà essere il doppio di quello della quinoa.

A questo punto aspettate che i semini si aprano a fiore e che l acqua sia totalmente assorbita e a quel punto la quinoa sarà pronta.

Unitela al riso e condite con 1/2 cucchiaio di EVO, sale e pepe e mescolate bene.

Scaldate lo scalogno nell’altro 1/2 cucchiaio di EVO e tagliate i peperoncini ad anelli. Fateli rosolare circa 5 minuti e poi toglieteli dal fuoco, sono pronti.

;).

Unite tutto insieme e mescolate bene, servendo tiepido.

CENA:

HAMBURGER DI POLLO IN CROSTA DI GALLETTE DI QUINOA CON CONTORNO MISTO DI VERDURE

Hamburger di pollo in crosta di gallette di quinoa

INGREDIENTI (per una persona):

  • 2 hamburger di ovino battuti freschi
  • Origano qb
  • Sale qb
  • Zucchine grigliate e carote crude a julienne come contorno
  • 4 gallette bio di mais con quinoa

PROCEDIMENTO:

Più che una ricetta è un assemblaggio di prodotti freschi.

Per prima cosa grigliate gli hamburger aggiungendo sale e origano. Quando saranno cotti fateli freddare e poi farcitevi 4 gallette. Contornate con carote alla julienne e zucchine grigliate prezzemolate.

Alla prossima ❤

Ilaria e Diego.



 

Insalata di pollo in agrodolce

Un’altra idea estiva, un’altra ricettina sfiziosa che porta in tavola, in un unico piatto, tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno!

Vediamo come prepararla :).

insalata di pollo in agrodolce

INGREDIENTI (per una persona):

  • 250 GR di petto di pollo
  • 1 peperone rosso
  • 1/2 cipolla bianca
  • 80 GR di piselli medi
  • 1 carota media
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 1 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • Salvia, rosmarino e pepe
  • Sale QB
  • Olio evo qb
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco

PROCEDIMENTO:

Iniziamo dal marinare il pollo; tagliatelo a tocchetti e ponetelo a marinare 10 minuti in una ciotola con il succo di limone, il cucchiaino di miele, lo spicchio di aglio e il rosmarino.

Trascorsi i 10 minuti scolate il pollo, mantenendo da parte la marinata, e scottatelo qualche minuto in padella antiaderente con un cucchiaio di olio e il rametto di rosmarino fresco.

Dopo 6/7minuti, aggiungete la marinata, regolate di sale e alzate la fiamma, cuocete, mescolando in continuazione fino al formarsi di una salsa bella cremosa e sciropposa.

Chiudere il fuoco e lasciare riposare mentre prepariamo le verdure.

Lavate e tagliate a julienne i peperoni, la cipolla e passateli in padella con un filo di olio e un bicchiere di aceto di vino bianco. Cuocere circa 10 minuti dopodiche aggiungete i piselli e la salvia, regolate di sale e pepe e ultimate la cottura per 5/10 minuti.

A questo punto unite pollo e verdure, mescolate e servite caldo o fresco a seconda delle esigenze :).

Baci grandi

Ilaria e Diego.

 

Piada liquida alla curcuma farcita a mo’ di kebab

Perdonate l assenza di qualche giorno, miei cari, ma combatto contro nausee e stitichezza e il mangiare è uno dei miei ultimi pensieri…

 

Per voi no, quindi, visto che ho alcune ricette arretrate, vado di quelle ;).

Qui di seguito il mio ultimo finto kebab, questo in foto 😍

piada liquida alla curcuma

Una piada liquida (stile impasto pancake) e speziata, farcita con tagliata di pollo, verdura di stagione (#asparagi) e insalata con salsa allo yogurt greco zero grassi.

Un piatto veramente delicato :).

Vediamo come si prepara.

INGREDIENTII (per una piada):

  • 60 GR di farina a scelta
  • Curcuma QB
  • Acqua QB
  • 50 gr di yogurt greco zero grassi
  • Erba cipollina QB
  • Succo di limone QB
  • Sale QB
  • 100 GR di pollo cucinato a piacere
  • Insalata e asparagi per farcire, quanti ne gradite

PROCEDIMENTO:

Iiniziate col cuocere pollo e asparagi come più vi garba (io ho grigliato il primo e lessato i secondi) e teneteli da parte.

Preparate la salsina sbattendo lo yogurt con succo di limone, sale ed erba cipollina. E tenete da parte.

Lavate anche l insalata scelta (io lattuga) e tenete da parte.

Prendete ora un contenitore e setacciate la farina; unitevi la curcuma ad occhio e aggiungete circa un bicchiere di acqua calda. Mescolate il composto (che dovrà risultare liquido) aggiustando di sale e cuocere su padella antiaderente per circa 2 minuti a lato.

Farcire con gli ingredienti, fare foto e gustare pensando di essere da Arzu kepap😸😸😸😸😸😸😸.

 

Bacioni, sperando di stare meglio, alla prossima…

Ilaria e Diego.


 

Tagliata di pollo alla orientale🍜, con basmati e crema di curry e paprika

Tagliata di pollo alla orientale, con basmati e crema di curry e paprika

Ok, ho una nuova dipendenza: la paprika dolce ❤
Il curry giá lo amavo, ma messo assieme alla paprika non ha eguali.

Poi se unito al pollo e al basmati, vabbè insomma, smetto di sbavare e vi scrivo la ricetta!

INGREDIENTI (per una porzione relativa alle mie quantitá):

– 200 gr di petto di pollo
– 70 gr di basmati
– 1 cucchiaio di EVO
– Sale, paprika dolce, curry qb
Per la cremina:
– 50 ml di latte scremato
– 1/2 cucchiaio di farina “00”
– Curry e paprika a discrezione

PROCEDIMENTO:
Prendiamo il petto di pollo e mettiamolo a bollire in acqua salata una mezz’ora circa.
Scolate e tagliate nel senso della lunghezza, come una tagliata di carne, e mescolate con le spezie e il sale. Scaldate l olio in un tegame e ripassate i tagli in padella finchè saranno belli croccanti.
Cuocete, dopo averlo sciacquato bene, anche il basmati (secondo modalitá riportate su confezione) e nel frattempo preparate la cremina:
in un pentolino lungo e stretto portate a bollore il latte con le spezie. Una volta giunto a bollore, abbassate la fiamma, aggiungete la farina e sbattete bene (per eliminare i grumi) con una frusta e fate addensare,dopodichè spegnete il fuoco e usatela subito.
Ora assemblate: con l aiuto di un coppapasta tondo mettete prima il riso, poi il pollo e infine la cremina e gustate caldo caldo.
Baciiii,
Ilaria e Diego.

LO CHEFFO DIEGÓ consiglia: duplicate, triplicate, centuplicate (😂) le dosi e fatelo per tutta la ciurma ❤.

Spinacine #homemade di pollo

Questo è uno di quei casi in cui un intero servizio fotografico di #foodporn, sarebbe bastato a rendere la bontá di questo piatto…
Quindi, nulla… Vi toccherá provarle per capirlo 😜.

Come sempre aspetto i vostri commenti e foto :).

INGREDIENTI (per 3 spinacine come in foto):
– 150 gr di petto di pollo (o trita di pollo)
– 100 gr di spinaci freschi ( o surgelati)
– 15 gr di pangrattato
– Albume per panatura qb
– Sale e spezie a piacere qb
– 1 cucchiaio di olio EVO

PROCEDIMENTO:
Iniziamo tritando la carne cruda in un mixer insieme al pizzico di sale e spezie scelte (io basilico e prezzemolo freschi).
Cuociamo gli spinaci in acqua bollente salata e scoliamoli strizzandoli il piú possibile.
Facciamoli raffreddare e uniamoli nel mixer col pollo.
Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo e procediamo ad impanare.
Una premessa: qui siamo in un contesto di alimentazione sana, quindi ho cercato di usare una quota di pangrattato piú bassa possibile, non aspettatevi dunque una panatura come le spinacine Aia eh ;).
Detto questo, in un piattino fondo mettiamo un cucchiaio di albumi e in uno piano, il pangrattato e procediamo a creare la forma tipica delle spinacine, semplicemente schiacciandole con le mani.
Oliamo col cucchiaio di EVO una padella antiaderente e cuociamo le cotolette 4 minuti a lato, fino a doratura ottimale.
Gustiamo 💚.

Bacione, alla prossima!
Ilaria e Diego (che mezza se l è pappata con entusiasmo, e per chi ci conosce, è una grande conquista che abbia apprezzato un minimo gli SPINACI ahahhah) 💪.
Spinacine di pollo

Pepite di pollo impanate a modo mio e senape fatta in casa con malto

Pepite di pollo impanate a modo mio e senape fatta in casa con malto

Buongiorno miei cari.
Questo è il 31esimo articolo che pubblico e debbo dire anche il meglio riuscito, per quanto mi riguarda 😍🔝.
Bando alle ciance, piatti così non ne hanno bisogno.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
Per le pepite:
– 200 gr di petto di pollo
– 1 albume e mezzo
– 40 gr di fiocchi di avena
– 25 gr di farina a scelta
– Paprika, pepe in grani e sale qb

Per la senape:
– 50 grammi di senape bianca in grani
– 50 grammi di senape gialla in grani
– 85 grammi di malto
– 30-35 ml di aceto di mele
– 1-2 cucchiaini di curry (dipende dal vostro gusto, io ne ho messi 2 per avere un gusto bello deciso)
– 2 pizzichi di sale
– 2 pizzichi di noce moscata in polvere
– 2 pizzichi di curcuma
– 2 pizzichi di polvere di paprica dolce
– Acqua calda q.b.

PROCEDIMENTI:
Occorre iniziare dalla senape, in quanto serve tempo per l’ammollo dei semini (da 8 ore a una notte intera).
Vediamo quindi ☺

Esecuzione per la salsa di senape:
Mettete a bagno in una ciotola di vetro,(meglio ancora se di terracotta) nell’aceto di mele i grani di senape e lasciateli assorbire il liquido per almeno 8 ore (io una notte intera).

Levate poi i granelli imbevuti di aceto e trasferiteli in un mixer o macincaffè (meglio quest’ultimo per ottenere un effetto più cremoso, da salsa comprata al super, col mixer rimane più granulosa, ma vi assicuro che è buona in entrambi i casi ☺) con gli altri ingredienti; tritate il tutto molto finemente, aggiungendo, all’occorrenza, un po’ di acqua calda.

Trasferite il composto in un recipiente  non di metallo mi raccomando)e lavorate bene, sempre aggiungendo acqua calda se occorre, fino ad ottenere una consistenza spessa ed omogenea…..e voilà.
Grazie all’aceto e al malto potete conservare a lungo la vostra senape fatta in casa in barattoli di vetro, chiusi ermeticamente e riposti in frigorifero.
Ma credo che in pochi giorni la farete fuori ihihi.

Vediamo ora le pepite ☺

Esecuzione pepite di pollo all’avena:

Iniziamo accendendo il forno statico sui 180°. Procediamo poi trasferendo in un mixer il petto di pollo crudo fatto a pezzettoni, il sale, il pepe in grani e poca paprika. Azionate la macchina alla massima potenza per 1 minuto; terminato il minuto, raccogliete con una spatola il composto dai bordi verso il centro e fate andare ancora qualche secondo.
A questo punto preparate 3 piattini come in foto: uno con la farina e la paprika, uno con gli albumi montati a neve ferma e uno con i fiocchi di avena.

Procedete cosi: inumiditevi le mani con acqua calda, prendete un po’ di composto, passatelo prima nella farina, poi negli albumi e infine nei fiocchi, e adagiatelo su una teglia con carta forno.
Fate così fino a terminare tutto il composto (a me sono uscite 9 polpettine).

Mettere la teglia nel forno caldo e cuocete per 20/25 minuti, controllando lo stato della duratura.
Et voilà, figo vero?😍😍😍

Fatemi sapere e ricordate che se vi va di inviarmi le foto dei vostri piatti con le mie ricette, le inserisco nell’album cha a breve farò uscire in pagina Facebook☺☺☺.
BACIONIIII
Ilaria e Diego.

Menù di TERRA per San Valentino: antipasto, primo, secondo e contorno.

Eccoci di nuovo!
Questa volta posso farvi gli auguri: che l’amore caratterizzi tutte le vostre giornate, che sia esso amore per i vostri partner, i vostri figli, i vostri animali o amici, i vostri genitori, o per VOI STESSI.
Insomma,non fatevi mai mancare l’amore, perché è l’unico vero motivo per cui valga la pena essere a questo mondo!

Insieme al cibo buono e nutriente😁😜

Vediamo insieme il mio secondo menù per questa sera, non dimenticate di dirmi se e quale avete scelto😘

Un bacio.

MENÙ DI TERRA

1) Antipasto: mousse di cotto e Philadelphia su tramezzino con mango e prezzemolo.

mousse di cotto con mango e prezzemolo

Non potevo farvi mancare qualcosina di vagamente esoterico😍.
Feci questa mousse con la trota salmonata, oggi ve la ripropongo con cotto e Philadelphia balance!
Moltp buona ☺.

INGREDIENTI (per due persone):
– 120 gr di prosciutto cotto
– 80 gr di Philadelphia Balance
– 5 capperi sotto sale
– 1/2 mango
– Prezzemolo e pepe in grani qb
– 4/5 fette di pane per tramezzini

Altro: coppapasta per il pane.

PROCEDIMENTO:
Veloce e semplice: in un mixer spezzettate grossolanamente il prosciutto, unite il formaggio e i capperi. Frullate alla massima potenza fino a che divenga spumoso, e aggiustate di altro formaggio se preferite una consistenza ancora piu cremosa.
Riponete in frigo a rassodare per un’oretta prima di servire.

Intanto coppate il pane su cui adagerete la crema, e tagliate a piacere il mango che servirete sulla mousse con qualche pepe in grano , su letto di prezzemolo.

2) Primo: pennette ai broccoli con olive di Gaeta e pecorino sardo.

penne con broccoli, olive e pecorino

Al di là della foto poco nitida, vi assicuro che rende 😍; e poi lo sapete, io amo i broccoli, li ficcherei ovunque ahaha.

Abbinamento favoloso,credetemi!

INGREDIENTI (per due persone):
– 140 gr di pennette rigate
– 300 gr di broccoli
– 40 gr di olive nere di Gaeta, denocciolate
– 25 gr di pecorino grattugiato
– Una testa di aglio, pepe e sale qb
– 1 cucchiaio di olio EVO

PROCEDIMENTO
Iniziate preparandl il sughetto: tagliate piccole piccole le cime di broccolo, pulitele e fatele saltare in mezzo cucchiaio di olio con la testa di aglio.
Abbassate la fiamma e fate cuocere, allungando con poca acqua se serve, insieme alle olive, fino a che si presentino così come in foto che segue:

Aggiustate di sale e pepe e conditeci la pasta, finendo con una bella spolverata di pecorino.
Gnammy😍

3) Pollo al forno in crosta di peperoni, con patate e insalatina.

pollo al forno in crosta di peperoni, con patate e insalatina

Pollo al forno con patate e non si sbaglia☺

INGREDIENTI (per due persone)
– 4 sovracosce di pollo
– 280 gr di patate
– 2 peperoni grandi
– Valerianella
– Olio evo qb
– Sale, pepe, origano qb

Iniziate accendendo il forno ventilato a 180°. Preparate una teglia ampia foderata di carta forno, per adagiarvi le sovracosce e le patate tagliate a cubetti. Insaporite con sale e origano e infornate per circa 30 minuti, controllando di tanto in tanto.
In una altra teglia adagiate i peperoni privati della capocchia, coprendoli con carta di alluminio, e infornate anch’essi per circa 20 minuti.
Una volta pronto il tutto, servite il pollo dentro ai peperoni e servite con le patate e una insalatina condita con olio, aceto e sale.

Che altro aggiungere? Ah si, i muffin di ieri che, vi ricordo, trovate qui.

Ancora buona festa dell’amore e buon appetito a tutti quanti!

Ilaria e Diego.

Pasticcio di carne, riso basmati, verza e pomodoro

Pasticcio di carne, verza e pomodoro

Sono ancora in tempo per il pranzo?
Si si, dai💪
Sopratutto perche questo piatto unico si prepara davvero in pochissimo tempo😍

Ve lo propongo infatti proprio per tutte quelle giornate in cui la frenesia della vita spesso ci fa perdere di vista tutto quanto.
Questo “pasticcio” vi permetterà di mangiare sano anche in quei giorni in cui la cena potrebbe essere l’ultimo dei vostri pensieri.

Uh e non dimentichiamoci che rispetta la regola del piatto, avendo le proteine della carne, i carboidrati del riso ed i grassi dell’olio. Super😍

Spero possa essere di vostro gradimento e, come sempre, sono qui ad ascoltare vostri consigli e suggerimenti❤

Buon weekend dolcezze 😘

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):

– 150 gr di carne di vitello oppure di pollo (va bene già la trita pronta, purché sia bella fresca e magra ☺)
– 50 gr di riso basmati
– 200 gr di cavolo verza verde e/o viola
– Passata di pomodoro qb e qualche pomodorino da sugo
– Cipolla rossa qb
– Sale,origano,peperoncino qb
– 1 cucchiaio di olio evo

In più (facoltativi)
– 1/2 bicchiere di vino bianco per sfumare
– 1 coppapasta tondo di grande dimensione per impiattare

PROCEDIMENTO
20 minuti netti, giusto il tempo si cuocia il riso ☺.
Iniziate scaldando mezzo cucchiaio di olio evo (vi ricordo EVO è l’acronimo per extra vergine di oliva) con la cipolla in un tegame preferibilmente antiaderente.
Non appena la cipolla sarà imbiondita, togliete dal fuoco; pulite e tagliate fine fine la verza e unitela alla cipolla.
Fate saltare qualche secondo a fuoco vivo, dopodiché sfumate con il vino (o l’acqua) e aggiungete anche il riso e la carne. Fate evaporare tutto il liquido, aggiungete la passata, il sale e le spezie, e poi abbassate il fuoco, chiudete con coperchio e fate cuocere, mescolando di tanto in tanto, 10/12 minuti fino a che il riso sarà pronto!

E voilà 😍
Se vi piace potete impiattare come ho fatto io, usando un coppapasta adagiato su un piatto e condire con il restante 1/2 cucchiaio di EVO.

Davvero davvero una buona soluzione 😍
Io ormai mi faccio solo più questa quando il martedi torno da Pole dance alle 21 😘
Fatemi sapere, mi raccomando!
Alla prossima!

Pasticcio di carne, riso, verza e pomodoro