Tag: Albumi

Mousse proteica alla fragola e zenzero

Ingredienti (per 1 coppa):

  1. 250 gr di albumi allo zenzero (oppure 250 gr di albumi naturali con 1 cucchiaio di zenzero in polvere)
  2. 100 ml di acqua
  3. 100 gr di fragole
  4. Qualche biscotto per decorare e crema di cacao e acqua

Procedimento:

Mettiamo a lavare le fragole e intanto cuociamo su padellino gli albumi con l acqua . Mescolano spesso finché l acqua non si sarà assorbita tutta.

A quel punto spegnete il fuoco e fate raffreddare spostando il composto in un recipiente di ceramica e mescolando finché non raffredda.

A quel punto mettere nel mixer assieme alle fragole e montare alla massima velocità per 1 minuto.

Servite con i biscotti e la crema.

 

Torta di albumi, yogurt e marmellata 🎂

Ormai gia una settimana fa il nostro chef Diego ha compiuto la bellezza di 2 anni e mezzo e come festeggiarli se non con una delizia light?

Avevo albumi da consumare e marmellata da finire…. perché non unirli? In una torta, quindi, leggermente piu dolce del mio solito, ma pur sempre lightissima!

Vediamo😍

Torta con albumi, yogurt e marmellata

INGREDIENTI (per 1 torta, 12 fette, 1 a testa):

  • 125 gr di albumi
  • 230 gr di farina tipo 2
  • 60 gr di zucchero
  • 80 gr di olio EVO
  • Mezza bustina di lievito vanigliato
  • 125 gr di yogurt greco zero grassi
  • 2 cucchiai abbondanti di marmellata alle prugne (o altro)
  • Palline decorative

PROCEDIMENTO:

Preriscaldate il forno statico sui 180°.

Montate a neve fermissima gli albumi.

In una ciotola a parte setacciate la farina e unitevi lo zucchero e il lievito e mescolate bene. Unite poi l olio e lo yogurt e mescolate.

Infine incorporate gli albumi facendo attenzione a non romperli.

Ungere con poco olio una tortiera a cerniera di 14 cm e versare il composto che risulterà molto appiccicoso (è normale).

A questo punto decorate con la marmellata e poi infornate per 20 minuti.

Tiratela fuori e guarnite con le palline come in foto e gustate.

Bacioni

Ilaria e Diego.

Giornata tipo 6: pasti principali

Siamo alla penultima giornata tipo di questa settimana 😍 che bello!

Qui abbiamo abbinato un semplice spaghetto integrale a pranzo e uova alla sera 😎.

GIORNATA 6: PRANZO

Spaghetto alla norma in conca di melanzana

Spaghetto integrali in conca di melanzana

 

INGREDIENTI (per 1 persona):

  • 70 gr di spaghetti integrali
  • Mezza melanzana
  • Mix per soffritto *carota, sedano, cipolla
  • 100 gr di passata di pomodoro
  • Peperoncino, sale, erba cipollina QB
  • 1 cucchiaio di EVO

PROCEDIMENTO:

Prepariamo il sughetto; prendiamo la metà di una melanzana e spolpiamola per bene. Usiamo la polpa per il sugo e mettiamo la melanzana vuota in microonde alla massima potenza per circa 2 minuti.

Tagliamo la polpa a cubetti e soffriggiamo con mezzo cucchiaio di evo e il mix tritato.

Quando sfrigolerá aggiungiamo la passata, saliamo, copriamo con coperchio, abbassiamo fuoco e cuociamo mezz’ora circa , girando spesso.

Intanto cuocere la pasta in acqua salata e scolatela bene al dente. Saltatela nel sugo, unite erba cipollina e peperoncino e servite per metà all’interno della conca di melanzana.

Gustate caldo.

GIORNATA 6: CENA

Rotolo di albumi e zucchine, con fesa di tacchino

Rotolo di albumi e zucchine con fesa di tacchino

 

INGREDIENTI (per 1 persona):

  • 150 gr di albumi
  • 100 gr di forza di tacchino
  • 1 zucchina verde tonda
  • Sale, pepe e spezie qb

PROCEDIMENTO:

Tagliate la zucchina a julienne e passatele nell’albume con sale, pepe e altre spezie.

Mescolate bene poi foderate una teglia rettangolare con carta da forno e stendetevi per bene il composto.

Cuocete a forno caldo ventilato sui 180° per circa 15/20 minuti.

Aspettate che raffreddi poi metteteci sopra le fette di fesa e arrotolate.

Tagliatene delle fette e servite con contorno a scelta.

Bacioni

Ilaria e Diego.

Carbonara FiT a modo mio

Ora scateneró le ire funeste dei fedeli sostenitori di questo piatto tipico italiano, ma non me ne vogliate, io preferisco cosi ❤😍.

Anche perché mai e poi mai mangerei uovo crudo 😅.

Se cercate quindi una versione non solo più light ma anche più alla portata di tutti (donne incinte comprese) ecco a voi ⬇

carbonara fit a modo mio

Lo direste che è light?!

INGREDIENTI (per una persona):

  • 70 GR di spaghetti
  • 50 ml di albumi
  • 20 GR di cotto (a cubetti)
  • Una manciata di pepe nero in grani
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale QB
  • Latte scremato QB
  • 1 cucchiaio di Grana

PROCEDIMENTO:

Cuocete la pasta in acqua bollente salata e scolatela bella al dente.

In un tegame ampio e largo, soffriggete lo spicchio di aglio con mezzo cucchiaio di olio evo e rosolatevi poi il cotto.

Unite la pasta ben scolata, il Grana, l albume a filo e il pepe in grani e saltate a fuoco vivo due minuti. Abbassate la fiamma e cuocere fino a quando l albume non sarà bello dorato, aggiungendo latte dovesse servire.

Impiattate e servite con l altra meta del cucchiaio di olio rimasta e spolverata finale di Grana.

Voilà, bbona e fit 💪💪

Bacioni

Ilaria e il suo primo estimatore DIEGO⬇

😘

Polpettone di verdure e carne fresca

polpettone di verdure e carne fresca

Ciau✋

Come ben sapete ho scelto il nome la mia mamma cucina light poiché tento sempre fi educare il mio piccolo duenne ad apprezzare le cose fatte in casa, con pochi e genuini ingredienti e sane, ma non sempre me la rende facile, avendo una forte inappetenza e gusti davvero difficili.

Con questa ricetta, però, ce l ho fatta ed ha pure mangiato verdure cosi 💪💪💪.

Spero possa servire anche a tutte le mamme nella mia situazione😘.

INGREDIENTI (per un rotolo intero di cui se ne ricavano 12 fette, 4 a persona ):

  • 500 GR di trita di bovino sceltissima
  • Verdure a piacimento (io cipolla, sedano e carote)
  • 50 ml di albume
  • Sale e spezie QB

PROCEDIMENTO:

Preriscaldiamo il forno statico a 180°.

Tritiamo in un mixer le verdure scelte con l albume e il sale/spezie.

A parte amalgamiamo la carne trita usando le mani ed incorporiamoci bene le verdure, usando della carta da forno come appoggio.

Arrotoliamo il composto a mo’ di caramella nella carta forno, mettiamolo dentro una pirofila lunga e stretta (quelle tipiche da plumcake) ed inforniamo; la prima mezz’ora a 180°, la seconda a 150°.

Facciamo raffreddare e serviamo con una porzione di verdure a parte e pane per integrare la fonte di carbo complessi.

LO CHEFFO DIEGO CONSIGLIA:

Una volta tagliato il rotolo in fette, fatele passare in padella con un cucchiaio di salsa di soia per far loro formare la crosticina. Vedrete che buone 😍

Bacioni.

Ilaria e Diego.

 

(altro…)

Millefoglie con crema pasticcera FIT

Millefoglie con crema pasticcera FIT
Vorrei tanto dirvi che si tratta di una vera millefoglie, ma nun se po, proprio dopo Pasqua no!
E così perchè non provare questa sua versione?😍
Ideale dopo l allenamento in quanto la fonte proteica data dagli albumi aiuterá a crescere i vostri muscoletti indolenziti 💪💪💪

Vediamo come si prepara la crema (per avere la millefoglie basterá solo comporre il tutto 🙂 ).

INGREDIENTI (per una ciotola di crema e una millefoglie in regime di 2000 calorie):
– 100 ml di albumi
– 80 ml di acqua
– Curcuma e noce moscata qb
– 3 wasa integrali
– 10 chicche di fondente (va bene anche l uovo di Pasqua avanzato ridotto in scaglie, purchè fondente 😉 )
– Zucchero a velo qb (opzionale)

PROCEDIMENTO:
Per preparare la crema uniamo gli albumi e l acqua in un pentolino e facciamo cuocere a fiamma alta fino a bollore, mescolando sempre con uma frusta da cucina; una volta raggiunto, uniamo le spezie e abbassiamo la fiamma, cuocendo fino a consistenza cremosa.
Spegniamo il fuoco, trasferiamo in una ciotola e continuiamo a mescolare fino a raffreddamento (pena la fuoriuscita di grumi da togliere eventualmente frullando con minipimer 🙂 ).
Crema pasticcera FIT
Ecco la crema ⬆😊
Procediamo ora col comporre la millefoglie semplicemente andando a farcire i 3 wasa con la crema e finendo in superficie con il fondente e l eventuale spolverata di zucchero a velo! Stop.
Buona eh?! Io l adoro!!!
Bacioni,
Ilaria e Diego.

Rotolo di albumi con carote, zucchine e cotto

Rotolo di albumi con zucchine, carote e cotto

Ispira tantissimo vero?!😍
Ed io non credevo fosse cosí buono!!!
Io l ho farcito con il cotto ma voi liberate la fantasia, cercando sempre di rimanere leggeri (prossima volta lo provo con ricotta e semi di chia ).

INGREDIENTI (per un rotolo intero, a cui ricavare 12 fette):
– 200 gr di carote
– 100 gr di zucchine
– 300 gr di albumi
– Sale, pepe qb
– 140 gr di cotto a fette

PROCEDIMENTO:
Iniziamo scaldando il forno ventilato a 170°. Laviamo e tagliamo a julienne le carote e le zucchine e mescoliamole poi in una ciotola con sale, pepe e gli albumi.
Prendiamo una teglia da forno rettangolare, foderiamola con carta da forno, e stendiamoci bene il composto;

inforniamo e cuociamo per circa 20 minuti.
Tirate fuori e mi raccomando farcite col ripieno e arrotolate SOLTANTO quando si sará ben raffreddato, altrimenti rischia di spappolarsi.
Fate le fette e servite con un contorno a piacere (noi valerianella con balsamico).
Buon appetito, aspetto le vostre fotine 😍.
Ilaria e Diego.

Polpette di tonno e ceci

Polpette di tonno e ceci
Ciao 🙂
Oggi vi propongo altre polpette perché qui da noi piacciono tanto e salvano sempre!
Oggi uniamo ben 3 fonti proteiche: tonno, ceci e l’albume per legare.

INGREDIENTI (per 4 polpette)
– 56 gr di tonno naturale ben sgocciolato
– 60 gr di ceci ammollati
– 1 albume
– Spezie a piacere, sale e passata di pomodoro qb

PROCEDIMENTO:
In un mixer uniamo il tonno,i ceci e l’albume, saliamo e speziamo e stemperiamo con un cucchiaio abbondante di pangrattato.
Tritiamo e facciamo le polpette ripassandole nel pangrattato e cuociamole in padella con la passata circa 20 minuti,girandole piano e spesso.

Per Diego ci ho condito una pasta, io le ho accompagnate con una insalata di lattuga e germogli di soia con gallette di riso.
Bacioni
Ilaria e Diegó.

Muffin di albumi, spinaci e pomodorini

Eccomi, eccomi😍.
Me li avete chiesti in tant*, vi accontento subito.

Adoro quando gli esperimenti provati così, a caso, avendo un bric di albumi da far fuori, vengono egregiamente.
Giudicate voi⬇


Dai, vediamo come si fanno.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
— Ne escono circa 8 pirottini

– 150 ml di albumi (usate il bric sennò troppo spreco, a meno che non riutilizziate i tuorli per la vostra famiglia: una carbonazza😍)
– 15/20 foglie di spinacio fresco oppure 100 gr di spinacio surgelato e cotto
– 8 pomodorini
– Sale qb

PROCEDIMENTO:
Se usate gli spinaci surgelati date loro il tempo di cuocere, mentre lo spinacio fresco lavatelo soltanto ed usatelo così.
Prendete un pirottino, adagiate una foglia di spinacio, poi un pomodorino tagliato a metà, altro spinacio e poi riempite con albume fino all’orlo.
E così per tutti i pirottini.
Accendete il forno statico a 180 gradi e aspettate che giunga a temperatura e poi cuocetevi i muffin per 20/30 minuti.

Salate in superficie e gustate ☺.
Bon apetit, baci
Ilaria e Diego.

Lo CHEF DIEGÒ consiglia:
Accompagnate questo piatto principalmente proteico con una fonte di carbo (io pane di farro), grassi (io olio evo e semi di zucca decorticati) e per finire l’immancabile verdura extra (io rapa rossa tagliata a julienne e condita con balsamico e semi di zucca).

Pepite di pollo impanate a modo mio e senape fatta in casa con malto

Pepite di pollo impanate a modo mio e senape fatta in casa con malto

Buongiorno miei cari.
Questo è il 31esimo articolo che pubblico e debbo dire anche il meglio riuscito, per quanto mi riguarda 😍🔝.
Bando alle ciance, piatti così non ne hanno bisogno.

INGREDIENTI (le dosi si riferiscono al mio regime alimentare in mantenimento):
Per le pepite:
– 200 gr di petto di pollo
– 1 albume e mezzo
– 40 gr di fiocchi di avena
– 25 gr di farina a scelta
– Paprika, pepe in grani e sale qb

Per la senape:
– 50 grammi di senape bianca in grani
– 50 grammi di senape gialla in grani
– 85 grammi di malto
– 30-35 ml di aceto di mele
– 1-2 cucchiaini di curry (dipende dal vostro gusto, io ne ho messi 2 per avere un gusto bello deciso)
– 2 pizzichi di sale
– 2 pizzichi di noce moscata in polvere
– 2 pizzichi di curcuma
– 2 pizzichi di polvere di paprica dolce
– Acqua calda q.b.

PROCEDIMENTI:
Occorre iniziare dalla senape, in quanto serve tempo per l’ammollo dei semini (da 8 ore a una notte intera).
Vediamo quindi ☺

Esecuzione per la salsa di senape:
Mettete a bagno in una ciotola di vetro,(meglio ancora se di terracotta) nell’aceto di mele i grani di senape e lasciateli assorbire il liquido per almeno 8 ore (io una notte intera).

Levate poi i granelli imbevuti di aceto e trasferiteli in un mixer o macincaffè (meglio quest’ultimo per ottenere un effetto più cremoso, da salsa comprata al super, col mixer rimane più granulosa, ma vi assicuro che è buona in entrambi i casi ☺) con gli altri ingredienti; tritate il tutto molto finemente, aggiungendo, all’occorrenza, un po’ di acqua calda.

Trasferite il composto in un recipiente  non di metallo mi raccomando)e lavorate bene, sempre aggiungendo acqua calda se occorre, fino ad ottenere una consistenza spessa ed omogenea…..e voilà.
Grazie all’aceto e al malto potete conservare a lungo la vostra senape fatta in casa in barattoli di vetro, chiusi ermeticamente e riposti in frigorifero.
Ma credo che in pochi giorni la farete fuori ihihi.

Vediamo ora le pepite ☺

Esecuzione pepite di pollo all’avena:

Iniziamo accendendo il forno statico sui 180°. Procediamo poi trasferendo in un mixer il petto di pollo crudo fatto a pezzettoni, il sale, il pepe in grani e poca paprika. Azionate la macchina alla massima potenza per 1 minuto; terminato il minuto, raccogliete con una spatola il composto dai bordi verso il centro e fate andare ancora qualche secondo.
A questo punto preparate 3 piattini come in foto: uno con la farina e la paprika, uno con gli albumi montati a neve ferma e uno con i fiocchi di avena.

Procedete cosi: inumiditevi le mani con acqua calda, prendete un po’ di composto, passatelo prima nella farina, poi negli albumi e infine nei fiocchi, e adagiatelo su una teglia con carta forno.
Fate così fino a terminare tutto il composto (a me sono uscite 9 polpettine).

Mettere la teglia nel forno caldo e cuocete per 20/25 minuti, controllando lo stato della duratura.
Et voilà, figo vero?😍😍😍

Fatemi sapere e ricordate che se vi va di inviarmi le foto dei vostri piatti con le mie ricette, le inserisco nell’album cha a breve farò uscire in pagina Facebook☺☺☺.
BACIONIIII
Ilaria e Diego.